Venerdì 24 Settembre 2021
   
Text Size

Mostravano parti intime per strada. Fermate undici rumene

Due_prostitute

 I Carabinieri della Compagnia di Gioia del Colle hanno effettuato una serie di controlli finalizzati a contrastare il fenomeno del meretricio in strada sulle arterie stradali maggiormente interessate quali la S.P.84 Adelfia-Rutigliano nel comune di Casamassima e la S.P. 106 Gioia del Colle-Putignano di Gioia del Colle. I militari hanno sottoposto a controllo undici giovani rumene che, al momento dell’intervento, oltre ad indossare indumenti succinti ed esibirsi in pose inequivocabili, mostravano parti intime del corpo per indurre gli “interessati” in transito a fermarsi.

Le undici sedicenti ragazze, all’atto della loro identificazione, fornivano altresì false attestazioni circa il loro reale domicilio e pertanto venivano deferite in stato di libertà alla competente Autorità Giudiziaria, oltre che per gli atti osceni, anche per false dichiarazioni sull’identità personale.

L’operazione si concludeva con l’inoltro alla Questura di Bari, per tre di esse, di proposta per l’emissione del foglio di via obbligatorio mentre le restanti otto, già sottoposte alla stessa Misura di Prevenzione, venivano deferite per l’inosservanza del provvedimento.

Commenti  

 
#3 uno di noi 2014-02-09 12:54
ci vogliono controlli giornalieri
 
 
#2 Nicola pignolo 2014-02-09 12:13
Sedicenti ragazze?!?!?!?
Sedicenti significa "che dice di se stesso" "che vuole farsi passare per ...." . Non significa certo "seducenti" oppure "incriminwte" o qualdiasi altra accezione sia stata immaginata dallo scrittore di questo articolo!
Usiamoli i vocabolari di tanto in tanto, soprattutto se vogliamo imparare a fare i giornalisti.
(Anzi, voglio sperare che gli ultimi due paragrafi siano stati copiai e incollati direttamente dal comunicato rilasciato dalle forze dell'ordine... sarebbe ancora piu imbarazzante)
 
 
#1 hdi 2014-02-09 11:11
che sedere
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI