Venerdì 24 Settembre 2021
   
Text Size

Denunciato noto ristoratore di Rutigliano "Evasore totale"

finanza auto

NOTO RISTORANTE EMETTEVA REGOLARI SCONTRINI E RICEVUTE FISCALI MA ERA “EVASORE TOTALE”

 

Il comportamento dei soci, che gestivano un noto ristorante di Rutigliano (BA), sembrava irreprensibile: tenevano la contabilità fiscale prevista ed emettevano regolarmente gli scontrini o le ricevute, a seconda dei casi, registrandone i corrispettivi.

A fronte di questa apparenza formale, tuttavia, si celava una grossa evasione in quanto gli introiti non venivano riportati nelle previste dichiarazioni fiscali.

A mettere nei guai i gestori, sono stati i Finanzieri di Mola di Bari, i quali non credevano ai loro occhi allorché la consultazione delle banche dati faceva emergere che si trattava di “evasori totali”.

E’ scattata immediatamente la verifica, all’esito della quale sono stati constatati ricavi non dichiarati ai fini delle imposte dirette per circa 430 mila euro.

Gli “irreprensibili” proprietari dovranno rispondere anche all’Autorità giudiziaria per il reato di “omessa dichiarazione”.

Particolari e approfondimenti nel prossimo numero de "La Voce del Paese".


Commenti  

 
#1 Giuseppe Leone 2014-03-27 20:04
SMENTITA PLENILUNIO
In seguito ad un articolo uscito nei giorni scorsi, nel quale si parlava di un noto ristorante rutiglianese, il quale, aveva riscontrato problemi con la Guardia di Finanza; l’Architetto Ferdinando Pedone (titolare della sala ricevimenti Palazzo Plenilunio, Plenilunio Punta Paradiso e Plenilunio alla Fortezza) mette in chiaro la sua posizione e il suo essere innocente nonché estraneo ai fatti.



Inoltre l’Architetto Pedone, ha anche mostrato un estratto del bilancio annuale dell’attività il quale viene chiuso con un utile d’esercizio superiore a 600.000,00 €, dei quali il 55% viene interamente versato allo Stato sotto forma di tasse.

Durante l’intervista l’architetto ha esternato la sua disapprovazione a questa forma di giornalismo il quale ha dichiarato “quel giornalismo il quale non ha nemmeno accertato la veridicità di ciò che scriveva”.


Molto provato, per il danno all’immagine subita, l’Architetto inoltre ha chiesto: >e
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI