Mercoledì 27 Ottobre 2021
   
Text Size

La notte esplosiva di via Italia: mistero sull'auto saltata per aria

via italia

Una grossa esplosione ha rotto il silenzio della notte rutiglianese. Tra il 23 e il 24  aprile, intorno alle ore 00.00 un grosso boato seguito da una fitta nube di fumo ha riempito l’aria.

Un nostro inviato si è casualmente trovato sul luogo dell'accaduto, documentando così il fatto. In via Italia, nei pressi dell’incrocio con via Filippo Giampaolo, angolo ‘Re d’Italia’, un’automobile è esplosa. L'auto, una Ford Focus di colore grigio occupava la carreggiata insieme a numerosi pezzi che nell'esplosione si sono riversi per strada, danneggiando anche alcune abitazioni. Gli abitanti delle case limitrofe hanno prontamente chiamato il 112, trovandosi spiazzati verso l’accaduto. Tempestivo l’intervento delle forze dell’ordine, che dopo essersi accertati dell’incolumità dei presenti, hanno analizzato la scena dell’incidente, documentando ed appuntando minuziosamente ogni indizio dell’accaduto. Pezzi dell’auto sono stati rinvenuti anche a ridosso della rotatoria della stessa strada, oltre ai vetri laterali distrutti, al parabrezza gravemente danneggiato e agli interni dislocati a causa dell’esplosione. Tra gli indizi, sarebbe stata rinvenuta una fattispecie di miccia che lascerebbe sospettare ad un’esplosione di tipo doloso. Lo sportello anteriore sinistro dell’auto, nei pressi del quale è stato ritrovato il meccanismo di innesco dell'esplosione, risultava leggermente dislocato rispetto alla propria posizione naturale, facendo probabilmente desumere che l’ordigno fosse stato ubicato proprio in quel punto. Il botto ha causato inoltre numerosi danni alle abitazioni vicine tra i quali finestre e vetri in frantumi, causando il danneggiamento di cassette delle lettere e box di gasdotti. Gli astanti avrebbero dichiarato di aver udito dei piccoli scoppi ad intermittenza prima del grande botto finale. Alle ore 1.20 circa, un carro-attrezzi ha poi rimosso le rimanenze della Ford Focus congedandosi dal luogo dell’incidente. Le indagini sarebbero in corso d'opera, dunque per il momento è ancora sconosciuta la dinamica dei fatti.

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI