Domenica 19 Settembre 2021
   
Text Size

“Sangue” in pineta. Il mistero della pozza rossa

20150506_124028

 

Sembra la scena di un efferato e sanguinolento omicidio… ma è diserbante smaltito da un residente


Articolo uscito con l'edzione  de "La voce del Paese" della settimana scorsa

 

Riportiamo di seguito delle foto scattate da un nostro inviato nella mattina del 6 maggio. Come avete potuto meglio notare dal colore della copertina di questo giornale, si tratta di pozze di un liquido rosso scarlatto. Siamo nel tratto della Pineta limitrofo a via Fiume, proprio a ridosso della fontana pubblica. La pozza di liquido rosso ristagna sull’asfalto per poi buttarsi, per via della conformazione della terra, direttamente nel canalone dove il liquido rosso scarlatto prosegue lungo il letto. La tonalità viva ed accesa del liquido farebbe pensare immediatamente a sangue umano, del sangue arterioso, fresco. Sembra il luogo di un omicidio, un accoltellamento, mutilazione. Qualcuno sembra aver perso una copiosa quantità di sangue. A pochi metri da questa scena, una pattuglia dei carabinieri sorveglia la zona.

Dopo aver chiesto spiegazioni ai Carabinieri, dissipano ogni dubbio e smontano il giallo che un passante può costruire nella propria mente. Si tratta di diserbante colante da una grondaia proprio davanti alla pozza più grande. Il peggio sembra smentito, per fortuna, tuttavia resta l’interrogativo etico riguardo la correttezza o meno di gettare un prodotto (tossico o meno) direttamente in strada ed immesso nel letto alluvionale (che sappiamo essere affluente dell’Adriatico).

20150506_124020 20150506_124014

Commenti  

 
#1 cittadino rassegnato 2015-05-12 23:21
Maledetti ignoranti
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI