Martedì 28 Settembre 2021
   
Text Size

DICHARTO INAMMISSIBILE IL RICORSO DI BERARDI

tribunale

Alle ore 15,00 di oggi il Tribunale Amministrativo Regionale ha dichiarato inammissibile il ricorso elettorale fatto da Vittorio Berardi l’11 luglio scorso.

Non c’è stato dibattimento, ha parlato solo l’avvocato del ricorrente. Subito dopo il giudice ha fatto la dichiarazione di inammissibilità senza dare un minimo di spiegazioni, rimandando il tutto alle motivazione della decisione che saranno pubblicate tra una decina di giorni circa.

Nel diritto processuale si ha generalmente inammissibilità di una azione o di un ricorso quando mancano i presupposti perchè il giudice si pronunci, per difetto di giurisdizione o per difetto ad agire. Comunque sia, a fine mese sapremo con esattezza per quale motivo il TAR ha dichiarato inammissibile un ricorso che aveva tenuto accesa una piccola fiammella di speranza nel popolo di centrosinistra, o perlomeno nella sua parte più politicizzata.

Ricordiamo , brevemente, la vicenda.
Il ricorrente chiedeva al TAR, in linea principale, l’annullamento della proclamazione a sindaco di Roberto Romagno e di tutti gli eletti al consiglio comunale e di rifare le elezioni con l’esclusione della lista “Progresso”. In subordine la richiesta era quella di annullare le operazioni elettorali nelle sole sezioni 12, 18 e 15, sezione nelle quali si sono avuti problemi di una certa consistenza: schede elettorali non conformi, voti di preferenza maggiori di quelli di lista, segnature e correzioni quasi ad ogni pagina dei relativi verbali di seggio.
Poi c’era la questione del simbolo della lista “Progresso”, che Berardi riteneva essere uguale al simbolo del movimento politico da lui ed altri fondato negli anni ’70 e registrato qualche giorno prima la presentazione delle liste a maggio scorso.

Commenti  

 
#35 polli 2009-11-02 00:21
Io sono stato uno di quelli che consapevole della vittoria di Romagno gli si e' avvicinato e gli ha stretto la mano augurandogli buon lavoro. Ora e' giunto realmente il momento di lasciar lavorare in pace il consiglio, la giunta e gli assessori. Bravo Ugo di Asgot è così che si ragiona..e poi bisogna accettare una volta per tutte la sconfitta.
 
 
#34 Nicola Giampaolo 2009-10-24 17:43
Caro vitino,
nel piccolo spazio a nostra disposizione è molto difficile controllare la battitura. Quasi tutti una volta riletto verificano inesattezze. Il nostro occhio è abituato al fail che ti indica l’anomalia. Non possiamo metterci a verificare imprecisioni o sviste ad ogni messaggio.
"Moro è stato un grande statista, assieme a Paolo VI hanno fatto grande il nostro Paese"
abbracci
 
 
#33 vitino 2009-10-22 22:51
I politici che si ispirano ad Aldo Moro sono i benvenuti.
Se oggi tutti quelli che fanno politica seguissero i suoi insegnamenti vivremmo oggi in una società migliore.
Senza ironia e con tanto affetto, ciao Nicola.

ps Nicola se anch'io commetto errori di ortografia e grammatica libero di correggermi anche con la matita blu.
 
 
#32 Nicola Giampaolo 2009-10-22 18:56
Caro VITINO,

ti ringrazio per avermi contraddistinto come un politico di grande livello, un dotto ed un letterato; noto che dall’alto della tua sapienza riesci a procedere per illazioni, auspicando che una sottile ironia possa spingerti verso attimi di gloria che riescano a fomentare i tuoi sensi a tal punto da non riuscire a dormire la notte.
Che amarezza! E poi questa matita blu!
Con affetto
Nicola
 
 
#31 polli 2009-10-22 18:25
vatt a cucca:sad:
 
 
#30 vitino 2009-10-20 22:32
scritto da Nicola Giampaolo, 18 ottobre 2009 alle ore 19:30:47
Caro Anto 76,
sono felice di poter parlare con una persona che immediatamente o conosciuto dietro il nomignolo

Nicola, che delusione.
Un dotto ed un letterato come te non può fare certi errori.
"HO CONOSCIUTO".
Mi dispiace Nicola ma è un errore da matita blu.
Non dormirò tutta la notte.

Comunque sappi che nonostante tutto resti sempre un politico di grande livello.
 
 
#29 mazzinga 2009-10-19 15:28
ma lo sapete che il gazzettino vi frega gli articoli?

perchè contribuire, si legga sporcarsi le mani, ad un giornale fuffa?

la vostra professionalità è anni luce da quel "giornalismo"

mi dispiace insomma... e poi lui non firma un articolo riempe pagine e frega sponsor e convenzioni, non è leale
 
 
#28 mazzinga 2009-10-19 01:34
Citazione:
"si dia Pace, ma la pace eterna". Potresti dall'alto della tua "formazione intellettuale"
non ci vuole molto a capirla

an76 sei stato offensivo...

spero che passato il momento Berardi tenga ben salda l'opposizione monitorando questa maggioranza in fase di assestamento e garantendoci trasparenza.
 
 
#27 Nicola Giampaolo 2009-10-19 01:34
E' molto difficile spiegartela, anche perchè era una metafora che poteva coglierla solo la nostra amica Anto 76
 
 
#26 sconvolto 2009-10-19 00:46
Scusa nicola, non riesco a cogliere l'allegoria che si nasconde dietro la frase "si dia Pace, ma la pace eterna". Potresti dall'alto della tua "formazione intellettuale" spiegarcela?
 
 
#25 Nicola Giampaolo 2009-10-18 22:30
Caro Anto 76,
sono felice di poter parlare con una persona che immediatamente o conosciuto dietro il nomignolo. Sai che ho capito chi sei e sono contento che anche tu messaggi e ti confronti civilmente. Sei una persona che tanto stimo e che abbiamo un amico in...comune. Un amico che da tanto tempo mi ha abbandonato. Non importa ma io capisco. Capisco anche che non può più chiamarmi, ma il mio senso umano è così alto che non riesco a odiarlo. Ti prego solo che nel tuo messaggio "si dia Pace, ma la pace eterna", vuole essere solo uno sfogo allegorico ma non un piacere. Sei una ragazza molto intelligente e ti ammiro tantissimo. Non ti sento da molto, spero che non ti abbiano anche a te chiesto di chiudere la nostra amicizia. Il Prof. Berardi è un uomo da rispettare anche se le nostre idee non combaciano, come è da rispettare Roberto Romagno e/o Nicola Giampaolo che in questa triste storia devono poter uscirsene tutti a testa alta e senza rimorsi di alcun genere. Ti abbraccio per mezzo di questo "caldo" sito
 
 
#24 Ugo di Asgot 2009-10-18 20:45
Noto con grande rammarico che si continua a disegnare nuvolette di fianco ai personaggi che hanno movimentato l'ultima campagna elettorale. Io sono stato uno di quelli che consapevole della vittoria di Romagno gli si e' avvicinato e gli ha stretto la mano augurandogli buon lavoro. Ora e' giunto realmente il momento di lasciar lavorare in pace il consiglio, la giunta e gli assessori, consapevoli che l'opposizione deve essere costruttiva.
 
 
#23 an76 2009-10-18 20:08
;-) Spero che ora il caro candidato sindaco(trombato) sia dia pace, ma la pace eterna. Non serve a nessuno questa ostinazione nei confronti di romagno.
Purtroppo per lui, ma ha fatto i conti senza l' intelligenza dei rutiglianesi,l'arroganza, le offese e lo sperpero dei molti soldi non sempre fanno vincere. Anzi ditegli che ci sono i 12.000,00 euro delle caramelle da pagare.
 
 
#22 sophie 2009-10-18 19:48
per V. MA COME?!?! C'eri e non hai detto Nè fatto nulla????????????
 
 
#21 io 2009-10-18 19:03
avete rotto le p....! Basta con questa politica del ca...!
 
 
#20 V. 2009-10-18 18:26
io c'ero in quelle tre sezioni.. e non è giusto che la passino liscia..
 
 
#19 idrossidodisodio 2009-10-18 15:36
Citazione:
Scusatemi dello sfogo ma lo scrivente è un politico di alta formazione intellettuale

CAP D STUZZZ!!!!
Scherzo Nico'. Qualcuno diceva: "resistere, resistere, resistere..."
 
 
#18 Nicola Giampaolo 2009-10-18 15:09
Caro AIZ, non è facile poter descrivere quello che sta succedendo, visto che sono una persona informata sui fatti e che deve mantenere la tranquillità per evitare che si disturbi la quiete giudiziaria. Ti dico che sono una persona molto tranquilla, che sto affrontando da solo questo periodo molto difficile. Si sta tentando di massacrare la democrazia e distruggere la dignità degli uomini. Passerà un'altro po di tempo, ma sarà portato tutto alla luce. Ed ognuno si assumerà le proprie responsabilità civili e penali. Perchè no, anche quelle morali. Il rispetto in politica è sacro più di un accordo malavitoso. Chi fa politica sa che ogni accordo e ogni impegno deve essere mantenuto. Gli accordi, sono frutto di volontà elettorali, la volontà elettorale è la democrazia quindi la volontà del cittadino. Chi gioca a colpi bassi, chi non sa prendersi la responsabilità è un deficiente che cerca di nascondersi. O con la presunta deficienza vuole nascondere il suo essere mascalzone e disonesto. Scusatemi dello sfogo ma lo scrivente è un politico di alta formazione intellettuale. Proviene da une delle Scuole di pensiero più illustre. Lo scrivente ha ricoperto in passato altissime cariche nazionali in Partito di Governo, dove la politica è vista in altri sguardi e deve essere un bene serio per tutta l'umanità
buona domenica anche a te
 
 
#17 Nicola Giampaolo 2009-10-18 14:49
Caro vitino, mi fa piacere apprendere che non voleva essere una presa per ...; sono contento che hai capito il vero senso della mia letterina. Ti auguro buona domenica
 
 
#16 AIZ 2009-10-17 22:43
nicola, tu che sai parla, raccontaci qualcosa...
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI