Lunedì 27 Settembre 2021
   
Text Size

CUCCI TI AMO

cucci_008

Non passerà alla storia come la più grande love story di inizio secolo ma di certo ha lasciato il segno. Parte del centro storico è stata imbrattata con bombolette spray di un reiterato messaggio d'amore: cucci ti amo. Sui muri, sulla pietra, sui segnali stradali, sulle panchine in muratura di Piazza Colamussi, sui portoni delle abitazioni. Poco insomma è stato risparmiato.

Sotto lo sguardo severo del San Nicola sulla facciata della Chiesa Madre, l'adolescente innamorato, protagonista di uno di quei film giovanilistici firmati Federico Moccia, non ha resistito alla voglia di rendere noti i propri sentimenti.

Se fossimo un giornale di cronaca rosa staremmo quì a domandarci chi si nasconde dietro questi teneri, o stupidi se vi pare, nomignoli da fidanzatini, resta invece da denunciare l'ennesimo atto di vandalismo urbano che si va ad aggiungere a quelli precedentemente segnalati da questa testata giornalistica.

A chi vogliamo dare la colpa, ai genitori? alla scuola? al cinema? alla caduta dei valori? alle mezze stagioni che non ci son più? o semplicemente alla chimica degli ormon

I campioni dell’aerosol art, gli “artisti” con la bomboletta spray, sono in arrivo tempi duri: muri imbrattati, autobus e metro terreno di conquista di writers e graffitari, verde pubblico deturpato allo Stato ogni anno più di 5 milioni di euro. E, dal punto di vista, delle norme, l’articolo 639 del codice penale prevede già sanzioni contro i vandali, evidentemente considerate troppo lievi dai firmatari delle proposte di legge che giacciono in Parlamentom a fronte di un fenomeno che sembra in crescita e che colpisce indiscriminatamente edifici pubblici e privati, monumenti, chiese, mezzi di trasporto, parchi pubblici. Per gli imbrattatori, infatti, la sanzione prevista, che scatta solo in caso di querela, si limita ad una multa di 103 euro. Solo se il reato è commesso a danno di edifici di interesse storico o artistico e su immobili del centro storico, allora scattano la reclusione fino ad un anno e una multa di 1.032 euro e si procede d’ufficio. Le proposte di legge mirano ad aumentare le pene previste in entrambi i casi.


Sono per ora quattro i progetti di legge depositati a Montecitorio. Se poi la bomboletta spray si abbatte su edifici di interesse storico o artistico, allora il graffitaro rischia due anni di galera, una multa che può arrivare a 5mila euro e l’obbligo, anche in questo caso, di ripulire a proprie spese quanto deturpato.
Roma, Napoli, Milano, Firenze e Torino, secondo dati recenti . La Capitale è in testa per il numero di denunce di atti vandalici contro il verde pubblico, mentre Milano fa registrare un numero assai elevato di atti di vandalismo nei confronti di tutte le attrezzature per l’igiene pubblica. Torino, invece, è la città in cui più che altrove ad essere presi di mira sono i mezzi pubblic

cucci_003

cucci_005

cucci_006

cucci_001

cucci_007

cucci_009

25363_1202977687595_1623203075_30485596_7269049_n

Commenti  

 
#49 centro storiko 87 2010-03-05 22:53
ma a me è ??? ho solo risposto ad una domanda se a te non interessa vai su un altro sito oppure vai a commentare le altre notizie
 
 
#48 Titta Di Girolamo 2010-03-05 22:02
Svelato un segreto di stato!
Finalmente, non ci dormvo più la notte.
 
 
#47 centro storiko 87 2010-03-05 21:34
ve lo dico io cosa vuol dire quella scritta la scrisse la mia comitiva del centro storico perchè weah all'epoca era un grande ma quando passo al chelsea scrivemmo eri grande e la nostra firma è dai picciotti...quanto tempo è passato quanta nostalgia....
 
 
#46 zia 2010-03-05 17:54
aiutiamo pucci e pure il comune a ripulire il tutto
 
 
#45 gennaro febbraio 2010-03-04 22:49
sicuramente si riferisce a George Weah, ex giocatore del milan acquistato nel '95. secondo me il msg cn lo spray vuole dire questo: weah eri grande, dai picciotti. la firma è cioè 'dai picciotti'. magari è stata scritta per il passaggio del giocatore al Chelsea nel 2000. nn saprei...
 
 
#44 Atmosphere90 2010-03-04 21:27
Salve a tutti nn ho mai capito la scritta a proposito di weah..l'ho notata xk ci passo spesso..cosa significa?:D
 
 
#43 Atmosphere90 2010-03-04 21:17
Ho sempre letto quella frase su weah...ma nn l'ho mai capita..chi me la spiega?
 
 
#42 ciani 2010-03-04 00:22
il male e' nel sistema che consente allo sciagurato di pensare che certe cose restino impunite..... tutto il resto e' noia
 
 
#41 anity 2010-03-03 21:15
ahahahahah mazzinga grandioso!!!!!!
 
 
#40 WB 2010-03-03 17:20
Ha rovinato la ventennale scritta "Weah eri grande dai picciotti". Vandalo.
 
 
#39 WB 2010-03-03 17:19
Ha rovinato la ventennale scritta "Weah eri grande dai picciotti". Vandalo.
 
 
#38 Il Marchese del Grillo 2010-03-02 18:18
Chiedo all'amministrazione di farsi carico (purtroppo) e di cancellare tutte le scritte volgari che deturpano l'immagine del paese: centro storico, piazza della Pace, muro del campo sportivo ed altri, magari dando l'incarico a qualche cooperativa sociale, con l'impegno di toglierle nel giro di poche ore, poi voglio vedere se i vandai avranno tanti soldi e tanta forza per andare a riscriverle.
Chi la dura, la vince.
 
 
#37 Vincenzo C 2010-03-02 15:25
nn è male questa idea della manifestazione..
 
 
#36 Peter Pan 2010-03-01 18:15
Fatto sta che adesso per rivedere ripulite queste scritte ....quanti anni aspetteremo?
La cosa migliore sarebbe organizzare una manifestazione, aperto a tutti i cittadini, per ripulire il paese da queste scritte che imbrattano i muri degli edifici pubblici, frasi offensive ed inneggianti alla violenza.

VEDIAMO SE CI CIVILIZZIAMO TUTTI!!!


http://pisainformaflash.comune.pisa.it/media/img/images/1800_Scritte muri.jpg
Sulle telecamere in piazza, secondo me, è tutto un grande blufff! Ci hanno montato delle finte telecamere per spaventare la gente a non commettere danni! Ma alla fine è tutta una FARSA.
 
 
#35 ammiraglio leo 2010-03-01 12:57
amici cittadini,ho abitato per anni su piazza colamussi,ne ho vissuto le più svariate trasformazioni e gli usi più esasperati ed indegni.ora che finalmente hanno reso quel posto un piccolo angolo di ritrovo(più o meno bello,questo è soggettivo)è davvero brutto quello che è accaduto.pucci o non cucci,il problema è un altro,secondo me.il significato di civiltà che la gente non ha nessuna intenzione di imparare.non avete idea di quante litigate ho fatto e di quante segnalazioni o rimproveri mi sono fatto carico,risultato?dispetti vari!...POSSO STARE UNA VITA A LITIGARE CON TUTTI?non mi sembra razionale,voi che dite?
 
 
#34 MINNIE 2010-02-28 19:58
VOLEVO SUGGERIRE A PUCCI CHE ERA MEGLIO E PIU ROMANTICO INVIARE A CUCCI UN BEL FASCIO DI ROSE ROSSE CON UNA MOLTO PIU ROMATICA LETTERA D'AMORE (SEMPRE CHE SIA CAPACE DI SCRIVERNE UNA.
 
 
#33 mazzinga 2010-02-28 16:50
questo giornale è di parte e questo è un articolo fazioso:

perchè nessuno parla di cucci?
perchè le colpe sono solo di pucci?

anche cucci ha delle responsabilità...

questa volta cara redazione una querela non ve la toglie nessuno.
 
 
#32 menico 2010-02-28 14:38
ma ve la state prendendo con i bambini! :sad:
 
 
#31 Il Marchese del Grillo 2010-02-28 14:16
Agli amministratori del sito:
La vostra censura è proprio rigida!
Non si può neanche scherzare.
 
 
#30 dolores 2010-02-28 11:59
teta infatti se di mestiere avessi fatto l'imbianchina ti avrei già dato risposte più dettagliate come ha fatto Kastiglio..... e ad onor del vero anch'io carissima teta mi sono permessa di fare una piccola ricerca su internet.... condivido tutto quello che hai scritto ma hai tralasciato qualcosa di più importante e significativo riguardo l'utilizzo di vernici antimbrattamento che dice :"Trattandosi di prodotti formulati per l'edilizia civile e industriale, non sempre rispondono ai requisiti richiesti ai materiali da usare nel campo dei beni storici e culturali, quali la non interferenza visiva, l'inerzia chimica e biologica, oltre che la reversibilità".....sulla pericolosità infatti cara teta non mi sono espressa in quanto non esperta.....non sono prevenuta e non ho bocciato la tua riflessione l'ho ritenuta a mio avviso poco pratica e costosa anche qui ti riporto quanto trovato: "....l'utilizzo di queste vernici avviene con l'intervento di tecnici specializzati, vale a dire a costi decisamente onerosi, è possibile minimizzare ma non eliminare del tutto tale rischio". .....anch'io ti saluto senza risentimento alcuno, anzi abbiamo interagito su un argomento finora sconosciuto (almeno per me) ogni cosa nuova che si apprende arricchisce il nostro bagaglio culturale....
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI