Martedì 28 Settembre 2021
   
Text Size

NICK DE MARINIS: 100%PUGLIESE

invito

Si inaugura domenica 12 settembre alle 20.00 la personale di pittura di Nick Demarinis che resterà aperta fino al 19 settembre presso Palazzo san Domenico in via Tarantini a Rutigliano.

Rutiglianoweb in collaborazione con il Comune di Rutigliano-Assessorato alla Cultura, la F. Divella S.p.a, l'azienda agricola Racemus di Teresa Diomede e la Pro Loco Rutigliano, vi invitano ad una settimana ricca di colore.

De Marinis 100% pugliese è un tributo alla nostra terra, una regione che si riscopre attraente, che piace e sa di piacere; è celebrare una presa di coscienza che sta sviluppando un momento propizio per l'arte, la cultura e il turismo.

Sette giorni ricchi di eventi: il 12 la Michele Biancofiore Street Band apre i festeggiamenti coi ritmi standard della leggendaria New Orleans, a seguire il djset di Rei Fernando Nightrhymes.

Il 16 settembre ore 20.30 la Pro Loco di Rutigliano terrà una conferenza stampa per presentare il progetto di salvaguardia del patrimonio culturale immateriale riconosciuto dall’Unesco come Patrimonio dell’umanità. Una guida promossa da UNPLI e Ministero del Lavoro della Salute e delle Politiche Sociali che illustra trentadue comuni d'Italia tra i quali Rutigliano.

Durante tutta la durata della mostra sarà possibile contribuire liberamente all'iniziativa promossa dalla Protezione Civile di Rutigliano per l'acquisto di un'autoambulanza. La sera del 19 sarà reso pubblico il ricavato.

 

DE MARINIS: “Dipingo quello che amo, e ciò che ami è sempre più bello di quel che è. La disarmante bellezza dei nostri paesaggi è ormai danneggiata, cerco quindi di fissare quello che ben presto non ci sarà più. Il tipico paesaggio pugliese che disegno sui salvadanai in terracotta è un messaggio per noi abitanti di questa magnifica terra: siamo custodi di un patrimonio preziosissimo da proteggere e salvaguardare gelosamente”.

DIVELLA: non è la prima volta che la F.Divella S.p.a. sostiene e promuove iniziative di carattere socio-culturale, lo ha sempre fatto e a detta del dott. Domenico Divella continuerà a farlo con grande piacere e interesse. Dal momento in cui coincidono restyling del marchio e affiancamento al vertice della nuova generazione con la storica,  cresce esponenzialmente l'interesse di un'azienda, storicamente attenta e fedele al territorio, verso l'arte e gli artisti locali. De Marinis per Divella ha disegnato i loghi della nuova linea di biscotti, opere che arriveranno presto sulla nostra tavola.

RACEMUS: è un'azienda agricola guidata da Teresa Diomede, una giovane imprenditrice con una radicata tradizione agricola alle spalle e proveniente da una famiglia di agricoltori votati alla terra da lunga generazione. Uno dei pochi esempi di imprenditoria femminile al Sud. Se visitate www.racemus.com vi accorgerete che nel menù in top vi è proprio una sezione dedicata all'arte, non è una sorpresa ritrovare in questa pagina le opere di De Marinis. Racemus ha commissionato all'artista rutiglianese la cassetta in legno contenente la pregiata uva da tavola che l'azienda immette sul mercato mondiale.

 

Colgo l'occasione per ringraziare le Officine U.F.O. il consigliere Oronzo Valentini e l'assessore Gianvito Defilippis.

 

manifesto


cassetta


biscotti

Commenti  

 
#8 Francesco P. 2010-09-13 17:43
una mostra d'arte bella, musicale e colorata, come di rado accadono a Rutigliano. adoro le aziende che sponsorizzano e sostengono gli artisti. sono due mondi opposti che hanno bisogno l'uno dell'altro.
 
 
#7 mariateresa 2010-09-13 15:23
bellissima la mostra!
il vespino è stupendo.......lo voglio!!!!
;-);-);-)
 
 
#6 mufflone 2010-09-10 16:12
lo slogan 100% pugliese, che alla parvenza potrebbe sembrare qualcosa di poco escogitato, buttata lì solo per propagandare, nn dice il falso:
De Marinis ha un ceppo napoletano, ma uno principale nel barese: ad Acquaviva Delle Fonti, Bari, Spinazzola, Noci, Putignano, Rutigliano e Monopoli, ed uno a Ruffano (LE). si trovano tracce di questo cognome anche nel materano a partire dal 1600 quando i De Marinis, nobile casato genovese di origine spagnola trasferitosi a Napoli nel 1600, figurano tra i feudatari più importanti.
 
 
#5 Flavio 2010-09-09 16:09
Perfortuna a fare sistema tra imprese c'è l'immagine e la cultura dell'arte espressa da un volto locale Nick De Marinis. Mi auguro che in futuro siano ancora di piu' le imprese locali che svilupperanno questo tema, esportando le nostre produzioni locali attraverso i colori e i sogni dell'artista. I colori, i temi espressi vestono gli sforzi dell'imprenditoria locale, imprenditoria che merita sempre massimo rispetto in un momento di mercato mondiale decisamente difficile. W la Puglia ! W 100 % pugliese !
 
 
#4 dino 2010-09-09 14:20
ma parliamo di demarinis e dei suoi bellissimi quadri.
ne ha fatta di strada, mi fa paicere è uno che ci ha sempre creduto ed ora la puglia è piena dei suoi lavori, bravo nicola
 
 
#3 arsemon 2010-09-09 14:17
La festa dei fischietti , la cosa più bella che abbiamo a Rutigliano , vive e si rinnova solo grazie a Divella , unico sponsor ! !
 
 
#2 il solito 2010-09-09 14:00
ma credo che sia un altro divella e non quello che intendete voi...e poi meno male che c'è lui che lo fa....
 
 
#1 c b a 2010-09-09 03:31
Io non so perchè, Divella sponsorizza sempre tutto, nel nostro paese ci sono grandi come lui, commercianti, imprenditori, ma in tutto questo sta sempre lui mi spiegate perchè?????
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI