Mercoledì 22 Settembre 2021
   
Text Size

‘LA PIÙ’ … FACCIA DA FISCHIETTO: LA PREMIAZIONE

OFG_9859

Il concorso si è concluso. C’eravamo lasciati con una certezza e riscontriamo un esito apprezzabile.

OFG_9855

Parlando di cifre, si è raggiunto il migliaio di visitatori, un indice non indifferente in questa terra di indifferenti; le persone più interessate hanno anche posto una croce significativa alla quale i premiati sono debitori. Tre posti in classifica che meritano un premio, il fischietto in terracotta di Giuseppe Lombardo, dal più minuto per Angelinda Ruospo con “Giuann u scarpir”, al più evoluto per Rossella Sorino con “Antichi Mestieri”, fino al gallo con la cresta più alta per Roberto Ciavarella che ha raggiunto il podio con “Donna affacciata alla balconata”.

I fischietti sono rimasti in patria sbaragliando la concorrenza dei forestieri, ma solo per una questione di punteggi. E gli altri fotografi in gara hanno comunque potuto godere dei prodotti rutiglianesi, infatti è sopraggiunta una dolce consolazione per tutti i partecipanti al concorso dal dirimpettaio dello studio fotografico, bar Gossip, una originalissima torta che non avrebbe potuto essere più pertinente che a forma di macchina fotografica.

Tutto è bene quel che finisce bene, soprattutto in compagnia e “in fotografia”, il solito clima accogliente dello Studio Officina FotoGrafica, che rettifico sia di Rosa Cisternino ma che Vito Laforgia gestisce in collaborazione anche per il connubio amoroso che intercorre tra i due.

Una interessante iniziativa da proporre magari anche per altri ambiti.

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI