Domenica 26 Settembre 2021
   
Text Size

Concerto d'Organo: Marisol Mendive

Organo

 

 

A cura del Comitato Festa San Nicola di Rutigliano e dell’Associazione “Arte e Musica” di Mola di Bari, è in programma un imperdibile evento culturale, Sabato 19 Maggio alle ore 20 nella collegiata di Santa Maria della Colonna e San Nicola di Rutigliano: Concerto d’organo della celebre musicista spagnola Marisol Mendive.

Per l’occasione sarà utilizzato il maestoso organo a 24 canne del ‘700, collocato sul palco d’ingresso della romanica collegiata di Rutigliano.



Marisol Mendive (Bilbao, 1955)

 

Si è laureata in Scienze dell’Educazione presso l'Università di Barcellona, ha studiato organo sotto la guida dei maestri J. L. Gonzalez Uriol (Zaragoza) e M. Torrent (Grado Superiore, Barcellona). Ha partecipato a corsi d’interpretazione organistica tenuti da Daniel Roth, Andreas Arand, Michael Radulescu ed altri. Ha lavorato per diversi anni come organista titolare e direttrice del Dipartimento di Musica del Santuario di Torreciudad (Huesca).

Dal 1996 al 2009 ha diretto  il  Festival «Clásicos en la Frontera»,  con lo scopo di offrire un turismo di qualità attraverso concerti classici programmati nelle piccole città di grande bellezza architettonica e paesaggistica dell’alta Aragona. Nel settembre 2003 è stata insignita del premio "Calibo" per la migliore iniziativa culturale nella regione del Ribagorza (Huesca).

La sua attività concertistica l’ha portata ad esibirsi in Spagna, Italia, Svizzera, Croazia, Norvegia, Portogallo, Germania, Messico e Madeira.

Nel corso della sua carriera ha realizzato numerose incisioni discografiche e nel 2008 ha registrato sull’ organo della Cattedrale di La  Seo di Zaragoza, l'opera inedita di D.Joaquin Broto Salamero (1921-2006) ultimo organista di questo importante monumento storico d’Aragona. Il CD  è il nono volume della collezione “Órganos Históricos Aragoneses”, diretta da Jesús Gonzalo Lopez e patrocinata da “l’Institución Fernando el Católico” e dal Governo Provinciale di Saragozza.

Attualmente è membro dell’équipe interdisciplinare che esegue la completa catalogazione degli organi della Galizia, un progetto finanziato dal Ministero de Cultura della Xunta de Galicia.

Dal 2004 è docente di Organo presso il Conservatorio di Musica d’Ourense e Direttrice Artistico del ciclo di Organo di Xunqueira de Ambía (Ourense).

Presiede la nuova associazione “Amici del Organo” “Un rato no tubo”, fondata con lo scopo di sensibilizzare l'opinione pubblica sui valori di conservazione, conoscenza, tutela, restauro e recupero del patrimonio organistico di Ourense e di Galizia.

LOCANDINA-1

 

 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI