Martedì 28 Settembre 2021
   
Text Size

“IL NASO” DI GOGOL MESSO IN SCENA DALLO SCIENTIFICO

Immagine_239

“Il Naso” di Nikolaj Vasil’evi Gogol, uno dei testi più visionari e fantastici della letteratura russa, e non solo, è stato riprodotto in riduzione teatrale dai ragazzi del Liceo Scientifico di Rutigliano “Ilaria Alpi” martedì 30 giugno presso il Cine Teatro L’acquario in occasione del progetto PON “Palcoscenico-Laboratorio di recitazione”.

“Il naso” è una tra le perle dei “Racconti di Pietroburgo”: strepitosa raccolta di ironiche e talvolta surreali narrazioni ambientate nella fredda e già allora burocratica Russia degli zar. È la storia giocosamente assurda di un naso che si stacca dalla faccia del suo portatore, rendendosi autonomo, passeggiando per le vie di Pietroburgo e mettendo in difficoltà il suo legittimo proprietario. Una storia costituita da stuzzicanti novità: innanzitutto per il linguaggio nel quale Gogol esprime la sua maestria d’artista e il suo acume psicologico, ma anche per la trama ricca di situazioni assurde, gag comiche e autentiche trovate teatrali.

Ad alternarsi  sulla scena ben ventuno alunni gravitanti attorno all’assessore Kovalev nei disparati panni di agenti di polizia, venditrici e dame, ventuno alunni alle prese con la loro prima forte e trascinante esperienza teatrale.

La storia gogoliana ricorda quella macabramente ilare presente nelle “Metamorfosi” di Kafka, ma per il tema del doppio e della perdita di identità ricorda la storia scaturita dalla penna di Pirandello in “Uno nessuno e centomila”, dalla penna di Heinrich Zschokke in “l'Elogio del naso” e dal genio di Dostoevskij in “Il sosia”.

Durante la serata sono stati inoltre premiati con un assegno di mille euro cinque ragazzi che nel corso del passato anno scolastico hanno conseguito la votazione di 100 e lode (Laura Palmarali, Michela Difede, Nicola Sorino, Vincenzo Armenise, Grazia Damato) e sono stati presentati i numerosi lavori svolti dagli alunni nei progetti PON: “Matematicamente”, ECDL, Laboratorio di scrittura teatrale, Power to Language. Pet  Cambridge Certificate, English Empowers People, Club della Fisica, Matematica per il triennio, Test accesso università, Archeologia.


DIRIGENTE SCOLASTICO: Prof. Francesco Marinelli

DOCENTE TUTOR: Prof.ssa Giovanna Petrosino

DRAMMATURGIA E ADATTAMENTO: Giuseppe Aversa

SCENOGRAFIE: Giuseppe Aversa

Il NASO è STATO REALIZZATO DA: Francesco Laforgia

COSTUMI/OGGETTI DI SCENA: Teatroforma

RICERCA MUSICALE: Giuseppe Aversa

MIXER LUCI: Nicola Barbati Minischetti

TRUCCO: Alessandra Radogna

IMPOSTAZIONE SCENICA E ASSISTENZA DI REGIA: Annalisa Boni

REGIA: Giuseppe Aversa


KOVALEV: ANTONIO PAVONE

NASO: DOMENICO SOLLENNE

IVAN IAKOV: LORENZO CAPPELLI

NARRATORE: GIUSEPPE CIAVARELLA

NARRATTRICE: ALESSANDRA CASSANO

PRAKOVIA: MARIARITA DIVITTORIO

VECCHIA: MARIARITA DIVITTORIO

ZACAR: MARCO DAMMICCO

IMPIEGATA: .GRAZIANA DELL’EDERA

IMPIEGATO: GIACOMO DILORENZO

A. PETROVINA: CECILIA TEOFILO

SIGNORA DISTINTA: CECILIA DIOGUARDI

MENDICANTE: CECILIA DIOGUARDI

DAMA-CAROLINA: GRAZIA PAVONE

AUTISTA: TIZIANA SUGLIA

FIGLIA: DEBORA SUGLIA

VENDITRICE VERDURA: CECILIA TEOFILO

VENDITRICE STOFFE: GRAZIA GIARDINO

VENDITORE PESCE: GIOVANNI SEBASTIANO

COMMISSARIO: GIOVANNI SEBASTIANO

PASSANTE: VITO MURAT

STRILLONE: VITO MURAT

DAMA DI COMPAGNIA: ROBERTA DE FLORIO

DAMA MAGGIE: GRAZIANA VALENTINI

POLIZIOTTA: GRAZIANA VALENTINI

DOTTORE: DOMENICO TRIBUZIO

GUARDIA: SAVERIO VALENZANO

Commenti  

 
#5 sentiero 2009-07-13 12:11
Ho assistito alla rappresentazione e ringrazio tutti i giovani che hanno messo in gioco se stessi prendendo per il "naso" noi adulti. E' stato uno spettacolo di alto livello. Per chi lo volesse rivedere so che sarà ripresentato a Mola il 16 luglio (palazzo di piazza XX Settembre); suggerisco al neo-sindaco una rappresentazione nel settembre rutiglianese....
 
 
#4 regata 2009-07-11 11:51
Chiedo scusa alla redazione, non capivo la motivazione in quanto non mi sarei mai permesso di essere scurrile; infatti vedo che è apparso e si può evincere che il commento è regolare, grazie per l'attenzione avuta nei confronti del lettore.
 
 
#3 Maria Pesce 2009-07-10 23:11
PER REGATA

Non è stato censurato alcun commento, i commenti effettuati senza il login non vengono visualizzati immediatamente sul sito ma necessitano di una approvazione da parte dell'amministratore, ecco perchè non appariva.

la redazione
 
 
#2 regata 2009-07-10 22:39
SONO DISPIACIUTO NON COMMENTERO' PIU'. Sono allibito, avevo solo elogiato dei ragazzi (coloro che hanno scritto menti a piede libero) per due volte avete censurato i miei commenti. Che tristezza.
 
 
#1 R R E G A T A 2009-07-10 22:25
Mi spiace di non aver assistito all'evento, ma sono davvero contento che si sia svolto un'attività teatrale con dei giovani, a Rutigliano. Questa è la strada che bisogna percorrere, esiste altro oltre "l'oblio". Colgo l'occassione per potermi congratulare anche con i ragazzi che hanno scritto delle pagine brillanti, per l'intento, per il coraggio, per la straordinaria cultura dimostrata in poche righe, mi riferisco a menti a piede libero. Bellissimo seguire dei ragazzi che dimostrano di avere delle idee e di metterle a nudo, ragazzi avete un animo leggiadro che vi fa volare al di sopra della mediocrità, non fatevi contaminare perchè "esso" diverrà zavorra. Non vedo l'ora di poter bere nuovamente dal vostro pozzo, grazie e complimenti.
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI