Venerdì 24 Settembre 2021
   
Text Size

IX Edizione del Premio Regionale “Orpheo”

Rutigliano-IX Edizione del Premio Regionale “Orpheo”

 Articolo pubblicato su “La Voce del Paese” in edicola la settimana scorsa

La premiazione il 29 Novembre 2015 presso la Chiesa Madre si Rutigliano

 

 

Manifestazione culturale e musicale, istituita dall’omonima associazione turrese, e che dal 2008  premia il miglior solista delle bande da giro, al fine di valorizzare la cultura bandistica pugliese e nello specifico gli strumentisti che recitano e interpretano le voci liriche più famose del repertorio operistico e che da anni porta  il Premio in giro per la Puglia attraversando le principali cittadine che hanno una lunga storia e tradizione bandistica.

Per la IX EDIZIONE, sotto la direzione artistica di Raffaele Pagliaruli e Livio Lerede, con il patrocinio della Regione Puglia Assessorato alla Cultura e Spettacolo , dell’amministrazione comunale di Turi (Ba) ,dell’Associazione CUORE della PUGLIA ,del comune di Rutigliano (Ba),e la collaborazione dell’Associazione Culturale Musicale “Amici della Musica” di Triggiano (Ba), dell’Associazione “FFESTA” di Conversano(Ba), dell’ Associazione Musicale A.M.B.I.M.A. di Rutigliano (Ba) che vanta una tradizione bandistica dal 1880, e con la main sponsor della ditta Palladium Musica di Turi(Ba), il premio “Orpheo” verrà assegnato al miglior  OBOE delle Bande da Giro Pugliesi  durante il concerto di premiazione che, si terrà nel comune di Rutigliano (Ba), la sera del 29 Novembre 2015 presso la Chiesa Madre di Rutigliano (Ba).

Questo riconoscimento è stato da noi istituito per salvaguardare e valorizzare la banda da giro e le doti artistiche dei musicisti, mettendo a disposizione della cultura bandistica le loro doti artistiche e musicali; Il solista in modo particolare e che interpreta le arie del repertorio musicale bandistico, insieme al maestro, è la figura più conosciuta dell’organico bandistico che rappresenta ogni realtà musicale delle diverse cittadine  e che in secondo piano per gli appassionati del mondo bandistico, rappresenta la figura di spicco di una banda.

 

Il premio “Orpheo” ha un iter annuale diviso in tre fasi;

-         la prima fase vede la riunione del direttivo della stessa associazione dove viene scelto lo strumento da selezionare tra la classe dei solisti e  poi premiare,( il solista in modo particolare e che interpreta le arie del repertorio musicale bandistico, insieme al maestro, è la figura più conosciuta dell’organico bandistico che rappresenta ogni realtà musicale delle diverse cittadine  e che in secondo piano per gli appassionati del mondo bandistico, rappresenta la figura di spicco di una banda.)

-         la seconda fase vede la costituzione di una commissione tecnica composta da direttori di banda,amatori, presidenti di bande e  feste patronali conoscitori del settore musicale bandistico pugliese, e che annualmente si riunisce in commissione il giorno  10 Novembre, nella famosa festa patronale di Adelfia (Ba) in onore di San Trifone, anche famosa per essere la fiera delle bande musicali, per poi proclamare in base ad un regolamento il vincitore;

-         la terza fase vede la manifestazione di premiazione dove viene invitato il vincitore nella rispettiva Città ospitante e di lunga tradizione bandistica, per la consegna del riconoscimento culturale e musicale.

Da qualche anno, in accordo con l’amministrazione comunale e con le altre realtà musicali del territorio regionale, il premio è diventato itinerante e la manifestazione attraversa le città che continuano a portare avanti la tradizione bandistica musicale di Puglia, con il fine di formare un circuito musicale e culturale, che racchiuda le tradizione, la storia e la continua evoluzione della cultura musicale bandistica, dando vita ad una vera e propria filiera musicale, cosi da poter  tutti insieme sensibilizzare le istituzioni regionali a tutelare questa tradizione.

 

Rutigliano-IX Edizione del Premio Regionale “Orpheo”

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI