Martedì 28 Settembre 2021
   
Text Size

Rutigliano vs Noja: si ribaltano entrambi sulla SP 240

Rutigliano-Rutigliano vs Noja si ribaltano entrambi sulla SP 240 (1)

 

Articolo pubblicato su “La Voce del Paese” in edicola la settimana scorsa

Dopo il rocambolesco incidente, distrutti i veicoli e illesi i conducenti

 

Come avrebbero fatto entrambi i veicoli a ribaltarsi e trovarsi in direzione opposta rispetto al senso di marcia, è tuttavia ancora in fase di accertamento, ma l'incidente avvenuto lo scorso 30 novembre sulla SP 240, all'altezza del km 15, ha davvero i contorni di un evento rocambolesco. Così hanno rilevato gli agenti del Comando di Polizia Municipale di Rutigliano, intervenuti sul luogo dell'impatto, alle 11 circa, trovandosi di fronte a due veicoli che si sarebbero ribaltasi su loro stessi, senza però arrecare alcun danno grave a ciascuno dei due conducenti.

Secondo la dinamica ricostruita sul posto e secondo quanto dichiarato dai conducenti, pare che una Peugeot, condotta da un sessantanovenne rutiglianese, e una Daewoo Matiz, guidata da un nojano di 73 anni, viaggiassero sulla SP 240 nella stessa direzione - da Conversano verso Rutigliano, l'uno davanti all'altro. Tuttavia, sarebbe stata la svolta della Peugeot sulla destra a mettere in difficoltà il nojano alla guida della Matiz, il quale probabilmente potrebbe non essersi accorto dell'intenzione di svoltare da parte del sessantanovenne rutiglianese. Ma sarebbero i risvolti ad essere quanto mai misteriosi ed ambigui: secondo la ricostruzione effettuata dagli agenti della Polizia Municipale, infatti, dopo il tamponamento della Peugeot da parte della Matiz, sarebbe seguito un rocambolesco giro, che avrebbe portato il nojano a spingere il rutiglianese e a farlo ribaltare su se stesso, e portando poi al suo stesso ribaltamento. Entrambi i conducenti, tuttavia, sarebbero usciti illesi dall'incidente: per entrambi, le ferite riportate sarebbero lievi e guaribili in 15 giorni. 

Rutigliano-Rutigliano vs Noja si ribaltano entrambi sulla SP 240 (2)

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI