Lunedì 27 Settembre 2021
   
Text Size

Le donne a Rutigliano, tra passato e presente

L'intervento della signora Sorino


La mostra fotografica organizzata dalla Commissione Pari Opportunità, visitabile
fino al 27 marzo a Palazzo San Domenico

Decine di scatti che ripercorrono mestieri e passioni di alcune delle donne che hanno fatto la storia di Rutigliano. É a loro, alla loro forza e al loro coraggio, alla loro vita che è dedicata la mostra fotografica "Ritratto di Donna - Passato e Presente", organizzata dalla Commissione Comunale per le Pari Opportunità in collaborazione con l'Assessorato alle Politiche Sociali e inaugurata a Palazzo San Domenico martedì 8 marzo in occasione della Giornata Internazionale della Donna.

Antonella Paradiso, presidente della Commissione Pari Opportunità

Immagini emozionanti e suggestive, che raccontano di un viaggio nel tempo, scavando nella dimensione femminile di una Rutigliano in bianco e nero, diventata pian piano a colori, immortalata attraverso i mestieri più rappresentativi di ieri e di oggi. "Abbiamo voluto dedicare questa mostra a voi donne rutiglianesi, che siete state e siete il perno della nostra comunità. A voi che avete fatto la storia di Rutigliano, a voi che l'avete resa degna di essere ricordata, a voi che avete lavorato instancabilmente e che vi siete affermate con la vostra competenza e con la vostra professionalità", ha sottolineato la presidente della Commissione Pari Opportunità Antonella Paradiso. "Alcune di loro sono qui con noi, a testimoniare ancora oggi quanto abbiano costruito durante la loro vita".

Artigiane, imprenditrici, musiciste, casalinghe, insegnanti, stiliste, sarte, commesse, mamme e mogli, donne d'altri tempi e donne dei tempi odierni, tutte ritratte durante la loro professione quotidiana, che in un modo o nell'altro è impressa nella storia rutiglianese. Un omaggio alla donna lavoratrice di ogni epoca, a coloro che sono nei ricordi più lontani nel tempo, a coloro che custodiranno i loro preziosi e sapienti consigli e a coloro che ne inventeranno di nuovi. "Siate lavoratrici, perché il lavoro ci rende speciali. Fate in modo di amare sempre il vostro lavoro, è una delle cose più preziose che abbiamo", ha augurato la signora Sorino, una delle donne in foto e presente all'inaugurazione. Un monito a ricordarsi sempre della propria identità, ad averne cura e rispetto, ad operare per se stesse e per la propria esistenza di donna.

DOMENICA REDAVID

Mostra Festa della Donna 2016 (1)

Mostra Festa della Donna 2016 (3)

Mostra Festa della Donna 2016 (4)

L'intervento della signora Sorino

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI