Domenica 19 Settembre 2021
   
Text Size

L’ARTE FIGULA A RUTIGLIANO: LASORELLA

lasorella

Filippo Lasorella insieme ad Antonio Samarelli è il figulo che si dedica da più tempo alla lavorazione dell’argilla a Rutigliano.

La famiglia Lasorella, impegnata da generazioni nell’artigianato, oggi si fa promotrice e conservatrice delle più tradizionali tecniche della lavorazione dell’argilla.

Insieme alla bottega Samarelli, quella del signor Filippo Lasorella è l’unica a possedere un’antica fornace per la cottura dei manufatti in terracotta e un tornio, dove poter lavorare l’argilla.

Il laboratorio Lasorella è situato nell’antico quartiere ceramico di Rutigliano oggi totalmente scomparso (restano come ricordo e testimonianza solo i nome di alcune strade), ridisegnato dal nuovo impianto urbanistico.

Commenti  

 
#6 Francescoo 2010-01-26 21:39
Ciao, Giuseppe tu avrai anche provato a cuicinare nei tegami di samarelli, ma io ho provato i fischietti di Filippo e fischiano che è na bellezza!!!! ahahaha.....scherzi a parte... perche rivolgersi all'ULTIMO dei figuli quando c'è il PRIMO VERO ARTIGIANO????? non ha senso!!!!!!
 
 
#5 vito grazio meliota 2010-01-24 20:10
ciao zio Filippo, sono tuo nipote Vito.
Ho ascoltato la tua intervista e volevo farti i miei complimenti.
la prossima volta però, partecipa al concorso 2011!
 
 
#4 Giovanni Dibattista 2010-01-20 04:05
Caro lettore,
certamente il sig.Sammarelli è stato intervistato, nella sua bottega e lo abbiamo ripreso lavorare al tornio.

Come si legge nell'articolo che presenta la nostra iniziativa, le videointerviste sono proposte in ordine alfabetico.

[censored]rutiglianoweb.it/index.php?option=com_content&view=article&id=599:larte-figula-di-rutigliano-i-maestri-e-le-botteghe&catid=16&Itemid=13

Grazie.
 
 
#3 Guseppe 2010-01-20 01:21
Dimenticavo.......per chi non lo conosce ed è incurosito visitate il sito di Samarelli: [censored]terrecottesamarelli.it
;-)
 
 
#2 Guseppe 2010-01-20 01:19
Ciao a tutti! Ma perchè voi di Rutiglianoweb non andate ad intervistare Giuseppe Antonio Samarelli? Lui si che è un artigiano vero, si fa addirittura l'argilla da solo e lavora al tornio realizzando tegami in terracotta.
Ragazzi ho provato a cucinare nei tegami di Samarelli ed il risultato è fantastico!
 
 
#1 MARCO 2010-01-20 00:58
Salve a tutti, volevo farvi i complimenti per il sito e per il bel lavoro che svolgete. Riguardo alle botteghe artigiane non siete informati abbastanza secondo me, intendo dire che a Rutigliano si da molta importanza al fischietto ma nessuno dice o scrive che in questo paese c'è la bottega di "ANTONIO SAMARELLI" l'unica con la fornace antica che viene ancora utilizzata con cottura a bucce di mandorla.
Nel Laboratorio del Sig. Samarelli non è cambiato niente, si fanno ancora i tegami e le tielle in terracotta per gli amanti della buona cucina.
Cari signori di Rutiglianoweb perchè non andate a fare un'intervista all'ultimo vero artigiano "STAZZUNARO" che scava l'argilla dai terreni di Rutigliano la impasta e fai tegami sul tornio?
Oppure siete troppo amici a Filippo Lasorella per non andarci?
Comunque sia andate a farvi un giro su: [censored]terrecottesamarelli.it e capirete chi è l'ultimo stazzunaro.
Ciao a tutti e scusate per lo sfogo!
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI