Domenica 19 Settembre 2021
   
Text Size

Le Associazioni si incontrano dopo il grave incendio

Sindaco-Roberto-Romagno

Rutigliano: Iniziative di tutela e salvaguardia del territorio Comunale

Si invitano le associazioni a discutere, in data 18/06/2012 ore 19.00, presso la Sala Consiliare di questo ente, sulle iniziative di tutela e salvaguardia del territorio comunale di Rutigliano, alla luce anche del grave incendio che ha interessato i 20ettari di macchia mediterranea insistenti in località Vallone Guidotti. Attesa l'importanza della questione, si raccomanda la più ampia partecipazione e la massima puntualità.

È questo il messaggio che il Sindaco ha inviato ieri a tutte le associazioni di Rutigliano affinchè - "l'informazione e la partecipazione delle nostre associazioni per il nostro territorio - dichiara Roberto Romagno - sono fondamentali per prevenire e combattere questi fenomeni così gravi per la nostra comunità. Vogliamo condividere con tutte le associazioni idee e proposte - conclude il sindaco Romagno - ma ci siamo già attivati con alcune ordinanze per scongiurare che piccoli o grandi incendi sfigurino ancora il nostro ambiente".

Commenti  

 
#14 francesco semeraro 2012-07-02 20:28
Scusatemi se scrivo prima di salutare ma sono cosi inalterato che schiaccerei una montagna, ho saputo da alcuni amici e scrivo anche per loro che in questi giorni una protezione civile di Rutigliano si e recata in una zona vicino modena terremotata, poi spiegandomi per bene mi hanno riferito che si tratta degli ALI VERDI che hanno fatto per conto loro e con il contributo dei cittadini una missione umanitaria sostenendo anche le spese vive e sappiamo quanto costa.scusatemi se mi permetto di dire una cosa anche se sono quasi paesano ma la nostra cara amministrazione dove stà? quindi è vero quello che si dice in giro come scritto nel mio primo commento SINDACO .........è ora di svegliarsi che questi ragazzi come lei penso ben sà camminano da soli.......allora non lasciamoli sempre soli anche se devo essere sincero se i risultati sono questi RAGAZZI DELLA PROTEZIONE CIVILE ALI VERDI i risultati arrivano con e senza questi signori .Le medaglie non servono a voi vi conosco piano piano ma vi stò conoscendo un grosso abbraccio da francesco e i suoi Amici che l'amministrazione conoscera' presto anzi prestissimo e un saluto particolare anche se non li conosco agli amici della protezione civile ALI VERDI l'unica la vera protezione civile qui da voi a RUTIGLIANO gli altri che posasero sempre.........ciao.
 
 
#13 francesco semeraro 2012-06-25 20:31
un saluto a tutti i rutiglianesi, io sono un ingegnere di un paese vicino al vostro.Sono quasi rutiglianese perche la mia meta' e vostra paesana,ho letto qualcosa qui e se posso nel mio piccolo devo aggiungere qualcosa a quella persona di nome forestiero.Non sapevo che la protezione civile ali verdi era penalizzata sul territorio leggo anche politicamente se devo essere sincero gli ali verdi sono bravissime persone ho avuto modo di incontrarli a mola di bari in occasione di un concerto lo posso anche dire DANIELE SILVESTRI ragazzi vi posso assicurare che sono stati di una professionalita' venivano chiamati al posto del 118 dai vigili urbani,adesso sento che sono penalizzati scusatemi ma e' uno schifose questi ragazzi non vengono aiutati.Io nel mio piccolo per quanto posso fare gli aiutero' anche se non li conosco ho visto anche gli altri volontari Credetemi sono due cose diverse in divisa non si posa si AIUTA.
 
 
#12 un forestiero 2012-06-25 01:20
un plauso da esterno alla protezione civile ali verdi di rutigliano che nonostante nn abbia favoritismi politici e nonostante i pochi mezzi di cui possiede, sta crescendo pian piano a passo di tartaruga nel raggiungere gli obiettivi che si è prefissata...Bravi......
 
 
#11 un genitore 2012-06-19 10:34
non serve polemizzare su questa o quell'altra associazione, a mio avviso dall'incontro di ieri sera è emarsa una cosa, che le di associazioni volenterose a Rutigliano c'è ne so per fortuna, quello che serve è un coordinamento cittadino utile sopratutto nei casi di emergenza.
 
 
#10 DALBA GIUSEPPE 2012-06-18 16:59
PER I SIGNORI CICCIOBELLO,RYU, VI RICORDO CHE LA VOSTRA INVIDIA E LA NOSTRA FORZA........... CONTINUATE COSI .....
 
 
#9 cicciobello 2012-06-17 09:13
menomale che c'erano i volontati dell'a.n.p.a n.a., che pur non avendo mezzi si sono prodigati insieme alla forestale e pompieri che con dei ramoscelli hanno fatto delle fruste per spegnere le fiamme , altro che la protezione civile che pur avendo un mezzo antincendio sono arrivati solo due gatti a fronte dei numerosi iscritti che " posano " soltando alle manidestazioni religiose e culturali e poi quando succedono delle emergenze vere e proprie non ci sono mai......complimenti per la pessima figura.
 
 
#8 cicciobello 2012-06-17 09:01
per ryu l'incendio è avvenuto di sabato pomeriggio , quindi è come se fosse un giorno di festa e qualcuno di voi ha pensato bene di andare al mare o da qualke altra parte, se non conosci il vero significato della parola volontariato allora cambia mestiere.
 
 
#7 Ryu 2012-06-15 09:59
per Felix : forse hai dimaneticato che si tratta di volontari e non di agenti forestali : non conosci le differenze forse...Se poi pensi alle processioni , ricorda che avvengono nei giorni di festa , in cui molti volontari forse non lavorano...ecco perche ne vedi di più in giro..
 
 
#6 Incazzato per forza 2012-06-15 09:26
E' veramente ridicolo come il nostro amato sindaco, di fronte a tanta negata responsabilita' amministrativa, si rifugge con il senno di poi, alle associazioni presenti sul territorio. Domando ma un piano antincendio e di tutela esiste per il nostro comune? L'assessore competente si e' adoperato in tal senso per essere pagato profumatamente a fine mese?? Continuate a sperperare soldi pubblici all'ombra delle processioni, manifestazioni pseudo culturali e pizzerie.
 
 
#5 grysu 2012-06-14 21:45
adesso si ha bisogno delle assocoazioni e la polizia municipale che fa parte dell'organigramma nazionale della protezione civile che cosa stà a fare .....?
 
 
#4 felix 2012-06-14 21:42
abbiamo visto come funziona la protezione civile a rutigliano solo un mezzo antincendio con 2 persone......chissa' perchè solo alle processioni si vedono una trentina di volontari a mettersi in mostra, poi quando ci sono le vere emergenze sono tutti impegnati ........la fateic s kiam chcozz nm ngozz......e hanno anche la faccia tosta di chiedere i contributi alla cittadinanza ,comune e regione.....
 
 
#3 un genitore 2012-06-13 16:29
come sempre per "colpa" della disattenzione di qualche amministratore si chiede alle associazioni di rimediare... caro Sindaco faccia lavorare meglio gli assessori
 
 
#2 cobras 2012-06-13 08:20
condivido pienamente quanto detto da "cittadino" , le istituzioni , degne di questo nome , devono loro adoprarsi in maniera legale e legittima , affinchè il territorio sia costantemente monitorato e tutelato .Non devono essere le associazioni a studiare le metodologie di interventi a salvaguardia del territorio, bensi chi di competenza , e cioè l'amministrazione , se esiste !!
E' inutile piangere sul latte versato , chi ce li dara'piu' quei gioielli di macchia mediterranea ? ai nostri figli lasceremo lame deturpate da liquami , immondizia ,distruzione e cenere.!
 
 
#1 cittadino 2012-06-13 07:38
troppo tardi signor sindaco, come recitava un famoso spot "prevenire è meglio che curare"..purtroppo per quanto andato perso e distrutto la parola giusta da usare è , purtroppo per noi, GAME OVER!
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI