Domenica 19 Settembre 2021
   
Text Size

LUNEDI' 9 CONSIGLIO COMUNALE

Aula_consiliare


Convocato un altro consiglio comunale. Si terrà domani, lunedì 9 novembre, alle ore 16,00 in prima convocazione.


Questi i punti all’ordine del giorno.

1.   Approvazione verbali sedute precedenti.

2. Mozione  presentata dai consiglieri di opposizione volta a promuovere il riconoscimento dop "uva italia del sud est barese".

3.  Art.  42,comma 2, lett. M), d. Lgs. 267/2000 - indirizzi  al sindaco per la nomina, la designazione e  la  revoca dei rappresentanti del comune presso enti, aziende ed istituzioni.

4.  Riconoscimento di legittimita' debito fuori bilancio  ai  sensi  dell'art.194 lett.a)d. L.vo n.267/2000.  Sentenza esecutiva tribunale di rutigliano n.64/09.

5.  Riconoscimento di legittimita' debito fuori bilancio  ai  sensi dell'art.194 lett.a) d. L.vo n.267/2000.  Sentenza esecutiva giudice di pace di rutigliano n.654/09.

6.  Riconoscimento di legittimita' debito fuori bilancio  ai  sensi dell'art.194 lett.a) d. L.vo n.267/2000.  Sentenza  tribunale  di rutigliano n.65/09.

7.  Riconoscimento di legittimita' debito fuori bilancio  ai  sensi dell'art.194 lett.a) d. L.vo n.267/2000.  Sentenza  esecutiva  giudice di pace n.592/09.

8.  Interpellanza  presentata dai consiglieri di minoranza inerente la partecipazione al bando regionale di finanziamento infrastrutturazione p.i.p.

9.  Nomina sostituto componente del collegio dei revisori dei conti.

10. Rilascio  parere per la realizzazione di un centro comunale  di  raccolta dei rifiuti urbani raccolti in modo differenziato, sull'area in catasto foglio n. 5 p.lle n. 104, 567, 800, 801, 853 e 920.

Commenti  

 
#5 Teta 2009-11-10 20:47
Scusate volevo dire in effetti DOP.
I costi di cui accennavo prima ci sono e come....
-Costi per la consulenza degli esperti per la relazione tecnica e storica ambientale del prodotto.
- Costi per la stesura del disciplinare
E questi sono solo in fase di richiesta e sono fissi.
Poi ci sono
- Costi per l'organo controllore e certificatore terzo assunto per il rispetto del disciplinare nelle tante fasi della filiera
- Costi di smaltimento del prodotto ritenuto non conforme dal disciplinare
- Costi per la promozione della DOP e la protezione sull'utilizzo corretto del marchio
- Costi per modificare le strutture che devono accogliere il prodotto che deve necessariamente tracciato e stoccato diversamente.
- Costi per imballaggi appositi

Ovviamente i costi alla produzione aumenterebbero perchè si deve garantire una certa qualità non solo il requisito della provenienza.
-
 
 
#4 Tizio 2009-11-10 18:18
Sappiate per pura e semplice precisione che per l'uva Italia è stato chiesto il DOP e non l'IGP. Prego Teta di spiegare dove vanno rintracciati i costi alti della produzione.
 
 
#3 Teta 2009-11-10 17:32
E si, ho sentito anch'io che sistema per buttare soldi abbiamo.
Ma qualcosa causa Rutigliano l'ha vinta?
 
 
#2 Peter Pan 2009-11-10 12:15
I migliori soldi che l'amministrazione spende sono verso i tanti contenziosi che ha!' :cry:
A che serve avere l'avvocatura comunale quando non ti sà consigliare se è logico intraprendere una causa giudiziaria o pagare il danno causato!? :sad:
come ogni lieto contenzioso il comune paga: danno+spese+avvocato= PERDITA
 
 
#1 Teta 2009-11-10 09:53
Ho ascoltato le motivazioni di Pinuccio Valenzano riguardo la richiesta del marchio IGP uva "Italia" sud-est barese...
Secondo me è inutile andare ad idenficare ulteriormente una produzione; si creerebbe solo confusione nel consumatore. E' risaputo che l'uva migliore si trova in Puglia, basterebbe pubblicizzare questo per avere risultati. Ci dobbiamo difendere dalla concorrenza greca, turca, marocchina e non da noi stessi. Quanti rutiglianesi vi approvvigionano dal tarantino, brindisino e dal foggiano...
Sono costi MOLTO ALTI e inutili in questo momento, poi abbiamo già il riconoscimento richiesto per IGP Puglia ancora da avere e sperimentare che abbraccia le varietà cardine; a che serve pubblicizzare una sola varietà?
Più tosto portiamo Rutigliano e le sue uve alla prossima fiera di Berlino (FruitLogistica)a febbraio, la grande vetrina mondiale dell'ortofrutta. Quella si che sarebbe una vetrina illustre... forse i migliori soldi che l'amministrazione potrebbe spendere in favore della nostra economia.
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI