Venerdì 24 Settembre 2021
   
Text Size

L’ATLETICO NOICATTARO C’È, ANZI C1

Virtus_Rutigliano

Virtus Rutigliano – Atletico Noicattaro 3-6

 

Virtus Rutigliano: Sansonetti, Didonna G. (cap.), Sassanelli, Cacciapuoti, Dell’Edera, Didonna V., Valente, Cotenna, Dioguardi G., Cinquepalmi, Lillo. Allenatore: Cuccovillo

 

Atletico Noicattaro: Castelletti, Monno, Ferretti, Minurri, Sgura, Ranieri, Difino (cap.), Lovecchio, Saponaro, Ciavarella, Scarpelli, Dell’Erba. Mister: Bellanova

 

Arbitro: Sig. Tavella Michele Massimo di Molfetta

 

Una fantastica giornata di sole, uno spettacolo fantastico di pubblico (da ricordare nonostante la sconfitta, la gigantografia della squadra e il gigantesco stemma sull’annesso palazzo) ed una partita bella sotto il profilo dell’agonismo ma senz’altro poco spettacolare. Due squadre molto contratte, molto fisiche, con la paura di perdere ma alla fine le maggiori motivazioni nojane e le individualità dell’Atletico gli hanno permesso di festeggiare la promozione in casa degli odiati cugini. 1-2-1 speculari per entrambe le squadre con Sansonetti, Didonna, Cacciapuoti, Valente e Dioguardi per la Virtus, Sansonetti, Difino, Ciavarella, Ferretti e Ranieri per il Noicattaro. L’avvio è soft, con entrambe le squadre guardinghe ed uno sterile possesso palla rutiglianese, e i nojani pronti ad aspettare al varco gli avversari. Varco che prontamente si apre al 3’, con Difino che lasciato libero sul secondo palo sigla l’1-0 degli ospiti. Il pubblico chiede subito il riscatto, ed il Rutigliano inizia ad aumentare la pressione, vista la superiorità fisica degli avversari. Ci prova prima Didonna, ma poi ci riesce il capitano Didonna al dodicesimo per l’1-1. Il Noicattaro però vuole togliersi lo sfizio di vincere in casa dei rivali e si affida agli elementi di maggior valore, riportandosi in vantaggio con Monno (giocatore di categoria superiore) al 16’. L’Atletico è chiuso a riccio in difesa, e dunque fa molti falli, per cui al ventunesimo, dopo le ammonizioni di Ciavarella e Ferretti, concede ben due tiri liberi al giovane Valente, che spesso è stato decisivo in campionato, ma la macchina si inceppa ed al 27’ e al 29’, sotto le grida del pubblico di casa che poteva festeggiare il sorpasso, prima si fa ipnotizzare da un superlativo Castelletti e poi calcia a lato dal dischetto dei 10 metri. E come hanno insegnato gli 883 prima, e l’Inter di Leonardo dopo, se non si concretizzano le occasioni si viene puniti, ed al 31’ è Lovecchio a vestire i panni del giustiziare, siglando il 3 a 1 dopo una disattenzione difensiva. Il secondo tempo si apre col solo cambio di Ciavarella per Ranieri, ma il canovaccio del match è lo stesso: sterile possesso palla rutiglianese, contropiede e freddezza sotto porta nojana. Il copione è scritto, e come attore protagonista la sorte sceglie il capitano nojano Difino che al 6’ sfrutta l’ennesima disattenzione su calcio piazzato battendo per la quarta volta Sansonetti. La Virtus però non ci sta a passare per la vittima sacrificale, e non si arrende provando a reagire con la grandiosa punizione di Cacciapuoti (il migliore dei suoi) che posiziona il punteggio sul 2 a 4. Nonostante però il time-out chiamato da mister Cuccovillo, la difesa rutiglianese non riesce a rimanere concentrata sui calci piazzati, al 26’ è Ranieri a dare il colpo di mannaia, insaccando di sinistro per il 2 a 5. La speranza del Rutigliano, però si chiama Roberto Cinquepalmi, che visto il limite di falli superato dal Noicattaro, al 25’ dopo gli errori di Valente, si prende la responsabilità del tiro dai 10 metri, e trasforma. Sono 5 minuti di fuoco, con un Rutigliano che prova a ottenere qualche fallo per tirare i tiri liberi, ma l’arbitro non fischia. Il gol-promozione, lo segna Ciavarella, per il 3 a 6 nojano. Tutto il resto, a parte un tiro libero alto di Cinquepalmi, è Noja. Dopo 4 minuti di recupero, il sig. Tavella da’ il triplice fischio ed inizia la festa. Una festa pacifica, corretta, e tutto sommato giusta, perché il Noicattaro ha meritato la vittoria, ed ha dominato il campionato sebbene qualche incertezza nel finale. Il Rutigliano, ha peccato di inesperienza, ma non ha nulla da recriminare, ha fatto la sua partita, ma la sua partita non è ancora finita. Il sogno continua. Crediamoc1.

 

Marcatori: (Difino (N) ‘7; Didonna G. (R) 12’; Monno (N) 16’; Lovecchio (N) 31’; Difino (N) 36’; Cacciapuoti (R) 37’; Ranieri (N) 45’; Cinquepalmi (R)’56; Ciavarella (N) 60’)

Ammonizioni: 1-3 (Cinquepalmi; Ciavarella, Ferretti, Difino)

Tiri Liberi: 4-0 (Valente (parato), Valente (fuori), Cinquepalmi (gol), Cinquepalmi (fuori))

Time-Out: 1-2

 

Gli altri Risultati:

Audace Monopoli

4 - 8

Futsal Capurso

Fortitudo Nicolaus Putignano

1 - 11

Thuriae Turi

Futsal Bari

-

Futsal King Putignano

Sporting Club Grotte

13 - 5

Sport 2000 Putignano

Trezeta Modugno

5 - 1

Adelfia in movimento

Velo Club Adelfia

9 - 4

Team Apulia Altamura

Classifica:

 

Squadra

Punti

G

V

N

P

GF

GS

DR

1

Atletico Noicattaro

60

25

19

3

3

141

72

69

2

Futsal Capurso

56

25

18

2

5

129

64

65

3

Thuriae Turi

52

25

16

4

5

82

47

35

4

Virtus Rutigliano

50

25

15

5

5

116

72

44

5

Sporting Club Grotte

48

25

15

3

7

128

82

46

6

Velo Club Adelfia

39

25

12

3

10

122

109

13

7

Trezeta Modugno

38

25

11

5

9

62

64

-2

8

Futsal Bari

34

24

11

1

12

87

74

13

9

Adelfia in movimento

33

25

9

6

10

106

95

11

10

Sport 2000 Putignano

32

25

10

2

13

106

123

-17

11

Audace Monopoli

30

25

9

3

13

93

97

-4

12

Team Apulia Altamura

22

25

6

4

15

73

119

-46

13

Fortitudo Nicolaus Putignano

4

25

1

1

23

61

162

-101

14

Futsal King Putignano

3

24

1

0

23

42

168

-126

 

Commenti  

 
#4 per grifo 2011-04-13 14:26
pensiamo a noi....alla virtus...forza ragazzi !
 
 
#3 Grifo 2011-04-12 16:17
RutiglianoWeb continua sempre più a sorprendermi...in negativo! non pubblica critiche civili sulla scelta e il contenuito delle notizie pubblicate dalla redazione, ma da spazio a insulti volgari che qualificano da soli chi li scrive e chi li pubblica...siamo arrivati ora all'esaltazione del turpiloquio...***...
 
 
#2 VITO@93 NOJANO 2011-04-12 09:00
VOLEVATE VINCERE L'AVETE PRESA ***........CE NE ANDIAMO IN C1 CE NE ANDIAMO IN C1.....
***
 
 
#1 NON MOLLATE MAI 2011-04-11 14:33
NON MOLLATE MAI APPUNTO..LA PARTITA DI SABATO E' STATA SOLO UN GARA ANDATA MALE..TROPPA PRESSIONE FORSE CI HA PENALIZZATO..COMUNQUE SIA CI SONO I PLAY OFF DA VINCERE E SOLO COSI POTREMMO VENDICARE QUESTO SABATO AMARO..FORZA VIRTUS..!!!
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI