Venerdì 17 Settembre 2021
   
Text Size

Azetium Rutigliano: riecco”C1”!

423096 353415244696909_100000853087784_957512_1443476222_n

 


Con 3 giornate di anticipo, centrata la promozione in C1; battuto l’Atletico Fasano per 5-1

Da quel 2 aprile 2011, giorno della retrocessione in C2, quel che ne rimane è solo un brutto ricordo. Quasi un anno dopo, il 17 Marzo 2012, l’Azetium Rutigliano si riprende ciò che il destino gli aveva tolto; al primo match point a disposizione, gli uomini dei mister Delledera centrano la promozione in Serie C1 con 3 giornate di anticipo, battendo all’ “I.T.C. Salvemini” di Fasano i padroni di casa dell’Atletico Fasano per 5-1. A segno vanno 2 volte sia Damato che Ferdinelli a cui si aggiuge il gol di Diperna.

IMG 1928CRONACA: Sciannamblo nonostante la febbre riesce a scendere in campo; l’unico assente del match è Sassanelli per squalifica. Il quintetto iniziale è formato da Troiani in porta, centrale Gungolo, laterali Damato e Pedone e pivot Ferdinelli. Sin dalle prime battute l’Azetium sembra essere padrone del gioco. Al 6’ Damato fa 1-0 servito da Pedone; in campo c’è solo l’Azetium con il Fasano che prova a chiudersi in difesa e a provare a partire in contropiede; Ferdinelli al 15’ fa 2-0 con un gran tiro da lontano che lambisce il palo interno e si insacca nella porta avversaria; i rossoblù si rilassano un po’ troppo e concedono il gol all’Atletico Fasano. Ma a 5 minuti dal termine del primo tempo ancora Damato ristabilisce le distanze siglando il 3-1, segnando un gol quasi fotocopia del primo, ma stavolta l’assist-man diventa Ferdinelli.

Nel secondo tempo l’Azetium cerca di gestire il gioco e mette fine al match; al 7’ arriva il gol di Diperna che dal limite dell’area di rigore indovina il tiro, che incoccia il palo interno ed entra in porta; 2 minuti più tardi Ferdinelli fa 5-1, grazie anche ad una deviazione avversaria batte il portiere del Fasano. Gli ultimi venti minuti del match passano senza troppi patemi e al triplice fischio finale esplode la gioia dei giocatori in campo e dei tanti sostenitori venuti fino a Fasano.

L’Azetium riesce a chiudere il campionato  con 3 giornate di anticipo, dopo una cavalcata straordinaria e grazie anche ad un grande gruppo, sempre unito sin dall’inizio della preparazione pre-stagionale. Un ringraziamento va ovviamente a tutti i giocatori, ai mister Vito e Stefano Delledera, a tutti i dirigenti, agli sponsor che ci hanno sostenuto economicamente e che hanno creduto nel progetto, e ai tanti tifosi che ci hanno sempre seguito sia nelle partite casalinghe che nelle gare in trasferta. Finalmente è di nuovo C1!

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI