Venerdì 17 Settembre 2021
   
Text Size

Pareggio interno nel turno infrasettimanale

Giovani-Aquile-Rutigliano

 

 

Finisce in parità la sfida casalinga tra le Giovani Aquile Rutigliano e il Noci Azzurri 2006. Un pareggio che sta stretto alla compagine rutiglianese per la mole di gioco prodotta durante l’incontro, ma soprattutto un pareggio che allontana i rutiglianesi dalle parti calde della classifica.

Mister Cuccovillo, ancora in tribuna a scontare la squalifica, deve fare nuovamente i conti con i tanti infortunati presenti in rosa. Lo start five è composto da: Vavalle in porta, capitan Didonna centrale, Dioguardi e Spontella esterni, Altieri pivot. L’avvio del match è caratterizzato da una lunga fase di studio, con squadre poco sbilanciate, pochi tiri in porta e difese molto attente. Alla prima disattenzione difensiva rutiglianese il Noci punisce: al 13’ la difesa dimentica un avversario sulla linea di porta e per lui è un gioco da ragazzi mettere in rete l’assist fornito dalla fascia destra. Le Giovani Aquile subiscono il colpo psicologico ma Vavalle è bravo a sventare le minacce ospiti. Il più pericoloso dei rutiglianesi è capitan Didonna, che con un paio di tiri dalla distanza scalda i guantoni del portiere nocese. I Rutiglianesi hanno due clamorose occasioni per pareggiare la partita sul finire del primo tempo ma Altieri, oggi in giornata no, spreca prima a porta sguarnita e poco dopo, sugli sviluppi di un’azione personale di Didonna, non angola bene il tiro sul perfetto assist servito dal compagno. Il primo tempo termina quindi con il risultato di 1 – 0 per il Noci.

Nella ripresa le Giovani Aquile rientrano in campo con lo spirito giusto e pareggiano subito il risultato: sugli sviluppi di calcio d’angolo Farella fulmina il portiere con un tiro forte e preciso da fuori area. Di lì in poi è un tiro al bersaglio alla porta del Noci, con i rutiglianesi costantemente nella metà campo ospite e con il portiere nocese che compie grandi parate. Una delle rarissime volte che il Noci riesce a metter fuori la testa dal proprio guscio coglie una clamorosa traversa. Nel finale di partita il copione non cambia, il Noci si difende e il Rutigliano attacca a testa bassa, Dioguardi e Didonna hanno un paio di buone occasioni, ma il portiere ospite, in particolar modo su Dioguardi, compie dei veri e propri miracoli. Finisce in pareggio dunque una partita che le Giovani Aquile avrebbero meritato di vincere, ma che paradossalmente hanno anche rischiato di perdere.

Da sottolineare la prova convincente dell’under Farella che, gol a parte, ha fornito una prestazione sopra le righe: roccioso in difesa e sicuro quando deve impostare l’azione. La squadra è in crescita, ma il gioco latita ancora dato che la maggior parte delle occasioni sono arrivate da spunti personali. Mister Cuccovillo ha ancora molto lavoro da fare.

Commenti  

 
#1 flipp 2012-11-16 13:12
ma chi se ne frega di tutto questo noi vogliamo notizie del paese ma prendete altri giornalisti
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI