Venerdì 17 Settembre 2021
   
Text Size

Giovani Aquile in scioltezza

Giovani-aquile

 

 

Vittoria netta nella penultima giornata di campionato per le Giovani Aquile rutiglianesi che s’impongono con un perentorio 12-2 contro Città di Altamura. Vittoria importantissima poiché avvicina i rutiglianesi alla vetta della classifica, infatti, la capolista Sporting Club Grotte è a soli tre punti con lo scontro diretto da disputare sabato.

Rientri importanti per i rutiglianesi, che riabbracciano il capitano Giuseppe Didonna, reduce da un prolungato infortunio, e mister Cuccovillo che ha scontato la sua squalifica. Mister Masotti deve dunque riconsegnare la squadra dopo quattro vittorie e un pareggio con lui seduto in panchina. Lo start five è composto da Valenzano Donatello in porta, Farella centrale, Didonna Giuseppe e Altieri esterni, e Sasanelli pivot. Gara subito in discesa per i rutiglianesi che trovano il gol al secondo minuto con Sasanelli che, imbeccato da Altieri, supera di giustezza con un tocco di sinistro il portiere ospite. La seconda rete arriva all’ottavo minuto con una sfortunata deviazione di un difensore ospite su corner di Altieri. Due minuti più tardi Sasanelli segna la sua doppietta personale con un tocco sottomisura su assist di capitan Didonna. Le Giovani Aquile sprecano qualche occasione e vengono subito punite dagli altamurani che, piuttosto inaspettatamente, trovano il 3-1 che riapre la partita. Che la partita sia tutt’altro che riaperta però lo si capisce quando il duo Diperna-Difino sale in cattedra: i due s’intendono a meraviglia e due splendide combinazioni di prima portano ai due gol di Diperna. Nel finale di partita c’è ancora il tempo per assistere al gol di Difino che, con un potente sinistro, mette la palla all’incrocio dei pali, a testimonianza del fatto che quest’anno non segna mai gol banali. Si chiude quindi con il punteggio di 6-1 un primo tempo che ha evidenziato un notevole disequilibrio tra le due squadre.

I rutiglianesi non si risparmiano per niente nel secondo tempo e trovano il gol dopo cinque minuti con capitan Didonna, che approfitta di un’uscita scellerata del portiere ospite per mettere la palla in rete. Quattro minuti più tardi arriva il secondo gol di Altieri che, complice una deviazione trova l’angolino basso alla destra del portiere. Altieri si ripete un minuto più tardi realizzando un rigore procurato da capitan Didonna. Al ventesimo arriva il gol di Didonna Vito che, lanciato direttamente da Valenzano D., si ritrova a tu per tu con il portiere, superandolo con un tocco preciso di sinistro. Altieri è scatenato e due minuti più tardi segna un altro gol con un sinistro potente e preciso da fuori area. Chiude la partita la rete Simone che parte palla al piede dalla sua difesa e conclude di destro la sua strabiliante cavalcata.

I rutiglianesi segnano sei gol per tempo quindi, evidenziando l’abissale dislivello tecnico tra le due squadre. Partita giocata ad altissimi livelli da tutti i giocatori rutiglianesi con Didonna G. e Altieri migliori in campo. Il capitano torna dopo un mese e la sua voglia di tornare giocare si nota in campo: insuperabile in zona difensiva, prezioso in attacco. Altieri segna quattro gol, procura l’autogol e fornisce diversi assist ai suoi compagni: quando è in questo stato di forma è semplicemente immarcabile per i difensori.

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI