Venerdì 24 Settembre 2021
   
Text Size

Virtus avanti tutta: dopo il ritorno con il Catanzaro, passaggio alla seconda fase

La Virtus impegnata contro il Catanzaro

 

Si conclude con un pirotecnico 8-8 la seconda partita contro il Catanzaro calcio a 5 dopo la goleada al PalaGallo dello scorso 23 Aprile. I virtussini, messo al sicuro il risultato dopo l'otto a zero dell'andata, sono scesi in campo al Tensostatico di Rutigliano con la testa già proiettata al secondo turno della fase playoff, che li vedrà impegnati in un triangolare da brividi contro la Partenope Monte di Procida e una delle due formazioni laziali tra Prato Rinaldo e Acquedotto Calcio a 5.
La partita di sabato scorso si è presentata sin da subito spettacolare e ricca di azioni interessanti, grazie anche al Catanzaro che ha voluto onorare la competizione al di là del pessimo risultato dell'andata e delle quasi nulle possibilità di ribaltare il pesante passivo di gara 1 e passare il turno.
Sono proprio i calabresi a portarsi in vantaggio al 9' con Rocca e a siglare la rete dello 0-2 al 10' con Frangipane, risvegliando così la compagine di mister Masi che con le doppiette di Lestingi e del solito Rotondo, chiude il parziale sul 4-2 per i grifoni.
Il secondo tempo si apre subito con la terza rete di Lestingi e con la Virtus pronta a dilagare dopo il 5-3 del catanzarese Rocca al 12': ancora Rotondo al 15', Ranieri trenta secondi dopo e Rutigliani al 17', portano i "fluo" del Tensostatico sull'otto a tre. Sarebbe stato un altro risultato troppo pesante per i giallorossi di mister Lombardo che, sotto di cinque reti a centottanta secondi dalla sirena e con il morale sotto i piedi, decidono di rialzare la testa provando a gettare il cuore oltre l'ostacolo: il Catanzaro rischia la carta del portiere di movimento, mentre la Virtus, dopo aver considerato già chiusa la pratica, sembra proiettata con la testa già alla seconda fase dei playoff. Così dopo il rigore realizzato da Calabrese al 18', arriva l'inaspettata e sorprendente rimota giallorossa con la realizzazione di Frangipane, la doppietta di Bruno e l'ultimo gol, ancora di Calabrese, a pochi secondi dal suono della sirena.
Si chiude dunque con uno spettacolare 8-8 la seconda ed ultima gara tra la Virtus Rutigliano ed il Catanzaro Calcio a 5, che saluta per quest'anno il sogno di giocare il campionato di A2 nella prossima stagione, pur avendo disputato un positivo ed eccellente torneo.
Il sogno invece per capitan Lemonache e compagni è destinato a continuare in quel di Napoli, con la prima sfida del triangolare "D" contro la Partenope di Monte Procida, vera sorpresa di questi playoff, che ha eliminato nel primo turno il più rinomato e collaudato Sporting Sala. La seconda partita invece verrà disputata a Rutigliano con la terza squadra del mini girone: soltanto il giudice sportivo deciderà a tavolino chi tra le due laziali Prato Rinaldo e Acquedotto affronterà i virtussini.

Formazioni:

Virtus Rutigliano: Di Ciaula, Ranieri, Rutigliani, Gironda, Losada, Vera, Lestingi, Rotondo, Lemonache, Dell'Edera, Romanazzi, Desimini.  All. Masi

Catanzaro calcio a 5: Gervasi, Calabrese, Bruno, Giampà, Frangipane, Rocca, Gallo, Pestich,
Mazzei.  All. Lombardo

Arbitri: Vincenzo Sgueglia di Civitavecchia e Luca Di Stefano di Albano Laziale
Cronometrista: Ruggiero Lombardi di Barletta

Triangolari playoff serie B (prima giornata 1 Maggio):

Triangolare D:
Partenope - Virtus Rutigliano
Riposa: L'Acquedotto/Prato Rinaldo

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI