Domenica 19 Settembre 2021
   
Text Size

Buona prestazione per i virtussini di mister Masi che battono in casa per 7-4 l'Alma Salerno

La Virtus Rutigliano (foto pagina facebook V.Rutigliano)

 

La Virtus Rutigliano torna a vincere. E lo fa in maniera netta, senza troppi sforzi, chiudendo la pratica Alma Salerno già nel primo tempo e regalando qualche gioia agli avversari nella ripresa, forse perchè la testa era già proiettata verso il big match di sabato prossimo contro Barletta.

L'imperativo categorico per la banda di mister Masi era quello di dimenticare la brutta prestazione di due settimane fa contro il Manfredonia e ritornare a vincere il prima possibile, per ritrovare gioco e morale in vista dei prossimi (e probanti) impegni.

Come ha affermato Andrea Lenstingi, serviva umiltà e determinazione per battere la compagine di Salerno, ferma all'ultimo posto in classifica con un solo punto in sei partite. Serviva soprattutto concentrazione, in modo da non sottovalutare troppo la squadra-fanalino di coda del torneo e riscattare davanti al pubblico di casa del Tensostatico di via Adelfia il 5-1 subito nell'ultima gara di campionato. Era indispensabile una vittoria per riprendere il cammino e restare agganciati all'accoppiata Barletta/Bisceglie, prime in classifica con un solo punto di vantaggio sui granata.

E vittoria è stata: nonostante il passo falso di Manfredonia e l'assenza per squalifica di Andrea Rotondo, la Virtus si è mostrata grande davanti ai suoi supporter schiacciando la compagine campana e portando a casa un'importante vittoria ai fini del campionato.

Un 7-4 forse un po' bugiardo per la differenza vista in campo dalle due squadre: la superiorità dei grifoni, contrapposta ad un'Alma Salerno in veste di innocua spettatrice, è parsa netta sin dalle fasi iniziali di gioco: nel giro di quindici minuti i granata sono già avanti per tre reti a zero grazie al solito Paolo Rotondo e alla doppietta di Sciannamblo. Gli ospiti provano a rientrare in partita siglando il gol del 3-1, ma Rotondo e capitan Lemonache mettono subito le cose in chiaro allungando il passivo di altre due reti.

Nel secondo tempo la compagine barese, forse già con la testa alla sfida di Barletta, molla un po' le cinghie, lasciando qualche tenue speranza di rimonta all'Alma Salerno: dopo il 6-1 siglato da Bonvino, i campani riesono infatti a trovare per due volte di fila la via del gol, salvo arrendersi definitivamente alla terza marcatura di giornata di Paolo Rotondo. L'ultimo gol degli ospiti serve soltanto a rendere meno triste il ritorno a casa, ma in realtà durante la gara nulla hanno potuto i salernitani davanti alla determinazione e alla sete di vittoria dei padroni di casa.

Tre punti importanti dunque per i rutiglianesi, in vista del big match di sabato prossimo contro il Barletta c5. Servirà un'ottima prestazione e tanta grinta per uscire indenni (e almeno con un punto) dal Pala Disfida. Ma questo i virtussini lo sanno..

 

Virtus Rutigliano - Alma Salerno 7-4

Arbitro: Aurelio Di Lucchio di Venosa

Assistenti: Francesco Traficante di Venosa e Vincenzo Tafuro di Brindisi

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI