Martedì 28 Settembre 2021
   
Text Size

L’Azetium Rutigliano pesca il “jolly”

Rutigliano-Foto Vincenzo Gigante

 

Arriva Vincenzo Gigante ( ’97).

“Qui per dimostrare ancor di più il mio valore”.

L’ Azetium Rutigliano batte un altro “colpo” in chiave mercato. Dopo gli arrivi di Beppe Dioguardi e dei fratelli Didonna, frutti del progetto di cooperazione con la società delle Giovani Aquile, sposerà la causa azetina anche il promettente Vincenzo Gigante, classe (’97).

In serata è arrivato l’annuncio sulla pagina ufficiale della società rutiglianese: “La giovane Azetium inizia a prender forma. Vincenzo Gigante, classe (’97), ha formalizzato l’accordo che lo legherà alla società Azetium Rutigliano per la stagione 2015/2016. Un caloroso benvenuto”.

Ragazzo umile e al contempo talentuoso, Gigante si è messo in luce nella stagione sportiva scorsa proprio con la maglia delle Giovani Aquile Rutigliano. Alla prima esperienza nel futsal, infatti, è riuscito a realizzare la bellezza di 20 reti nel campionato di Serie C1 regionale. Un bottino che si arricchisce se si considerano, al contempo, i 30 goal messi a segno nel campionato Juniores. Cifre da capogiro, insomma, per un calcettista così giovane.

Queste le prime parole dell’ultimo tassello del roster azetino ,che inizia a prender forma grazie all’ottimo lavoro compiuto dal direttore sportivo Beppe Moccia.

“Ho fatto questa scelta considerando anche l’impegno scolastico che affronterò da Settembre in poi. Motivi di studio mi hanno spinto a rimanere ancora qui a Rutigliano. Queste erano le mie idee, ancor prima che avessi modo di parlare con il ds Beppe Moccia e mister Didonna. L’intenzione era di fare un’altra stagione qui. Avendo disputato l’anno scorso il campionato di Serie c1, non mi dispiace affatto quest’anno scendere di categoria, per così dire. Sarà un’occasione per dimostrare ancor di più il mio valore, segnare più goal e contribuire a raggiungere traguardi importanti con questa maglia. Cercherò di dare il massimo per ricambiare la fiducia datami [..]

Spero in un gruppo unito come quello che ho trovato lo scorso anno alle Giovani Aquile. Sono ottimista considerando il fatto che ci sarà Vito Didonna, capace di far gruppo e spogliatoio al contempo. Mi aspetto un bel campionato da parte nostra. Si sono unite due società con basi solide e un progetto serio. L’obiettivo è ambire alla zona Playoff e sarebbe davvero una bella soddisfazione. Quanto verrà di più sarà ben accetto sicuramente”.

MICHELE RUBINO

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI