Venerdì 17 Settembre 2021
   
Text Size

OLYMPIA CLUB: ALTA TENSIONE. VINCENTI NONOSTANTE TUTTO

logo_olympia2


Volley: al via i playoff per la B2
Basket: a San Pietro Vernotico per sognare

E' la settimana che vale tutta la stagione. Fibrillazione alta in casa Olympia: il prossimo fine settimana è decisivo per le ambizioni maturate sia nel volley che nel basket, al culmine dei rispettivi campionati affrontati dai Grifoni con il piglio dei protagonisti.

Straordinario il traguardo raggiunto nel settore Pallavolo. Per la prima volta nella sua quarantennale storia, l'Olympia centra il traguardo dei playoff di Serie C: i ragazzi allenati da Pino Renna sono in lizza per la promozione in B2, il quarto torneo nazionale di volley. Decisiva è risultata la vittoria ottenuta nell'ultima giornata della regular season in casa della Materdomini Castellana che ha consentito a capitan Vito Giuliano e compagni di agguantare in prossimità dello striscione l'ultimo posto utile sul treno degli spareggi-promozione.

Nei quarti di finale l'Olympia (nel volley "griffata" Orchidea) affronterà il De Carlo Mottola. La prima in "casa" sabato 15 Maggio alle ore 19: per l'atavica mancanza di idonee strutture sportive a Rutigliano, si giocherà al Palasport "Pertini" di Noicattaro (grazie alla premurosa disponibilità dell'Amministrazione Comunale di quel Comune). In terra tarantina il ritorno (Mercoledì 19) e l'eventuale "bella" (Sabato 22): per accedere in semifinale bisogna vincere due incontri. Surpefluo l'appello ai tifosi, simpatizzanti e appassionati di sport rutiglianesi a riversarsi in massa sabato a Noicattaro per vivere insieme una grande serata di pallavolo.


E per non essere da meno dei "cugini", anche i ragazzi della Pallacanestro inseguono un sogno: il ritorno in Serie D dopo alcune anonime stagioni in Promozione. Una stagione da incorniciare quella della squadra allenata da Gianni Calisi: un gruppo dall'età media bassa ma ben determinato e dotato di eccellenti qualità tecniche. Sfumata la promozione diretta per alcune "disattenzioni" di troppo, l'Olympia potrebbe salire di categoria attraverso i playoff. Per raggiungerli bisogna non perdere con uno scarto maggiore di 17 punti nell'ultima gara della stagione regolare in programma Domenica 16 Maggio a San Pietro Vernotico: una sfida al cardiopalma tra due quintetti che inseguono lo stesso obiettivo.

Per lo sport rutiglianese, dunque, il prossimo (se ci aggiungiamo anche, per il calcio, il retour-match di semifinale playoff di Promozione Canosa-Rutigliano) è un fine settimana ad "ALTA TENSIONE".


Ufficio Stampa Polisportiva Olympia Club - Gianni Capotorto

Commenti  

 
#29 lo sport è per tutti 2010-05-21 02:39
egr, sig Dell'edera mi riesce difficile comprendere quale era il vostro modo di amministrare.. Lei mi dice che furono messi a disposizione 600 milioni in bilancio per il palazzetto(dopo la rivisitazione del progetto,ancora una volta a cura del vs ing Vito Demarinis...)e nello stesso tempo avete voluto realizzare un'altro polo sportivo presso la zona di via adelfia riuscendo a realizzare solo la tensostruttura....
scusate la presunzione ma non si potevano concentrare le forze economiche e non solo tutte per la realizzazione del palzzetto o era più urgente la tensostruttura...
ancora io oggi non capisco il perchè di tale scelta che poi si è rivelata a discapito della realizzazione dello palazzetto...
mmmmha..........
 
 
#28 M. 2010-05-20 19:51
Grazie, hai fatto bene a spiegare.
 
 
#27 marco delledera 2010-05-19 15:56
Preso per i capelli vorrei portare il mio contributo alla discussione, alla luce anche delle citazioni che a livello personale mi sono state rivolte.
Per chiarezza, vorrei raccontare come procedette l'amministrazione Limitone, della quale ho ricoperto l’incarico di assessore allo sport, quando ci si trovò di fronte agli scavi del palazzetto. Dopo solo alcuni mesi di insediamento pervenne la richiesta di liquidazione dell'onorario per l'opera realizzata (?) da parte del tecnico e siccome non si poteva non pagare si decise di transare sull’importo, chiedendo però la revisione del progetto stesso, rendendolo più confacente alle nuove esigenze e alla nuova impostazione progettuale delle strutture sportive (il primo progetto se ricordo bene era datato 1980); questo avvenne all’incirca nel 1996. Nel 1998 con un nuovo progetto più adeguato alle esigenze di Rutigliano si riuscì a portare nel bilancio comunale una prima tranche di intervento per la prosecuzione dei lavori (600 milioni (?)), attivando anche un contributo del Coni/Credito Sportivo ed in contemporanea si decise di realizzare la prima progettualità del Tensostatico Comunale, quella che poi unicamente sarà realizzata; infatti l’intero progetto per il tensostatico prevedeva un secondo intervento di completamento della zona con la sistemazione a verde dell’area esterna, la costruzione degli spogliatoi e la realizzazione dell’impianto di riscaldamento/condizionamento. Quando arrivò il commissario prefettizio,ahimè, lo stesso bloccò la gara per il palazzetto dello sport mentre per la tensostruttura non fu possibile perché si era già provveduto ad indire la stessa da parte dell’Ufficio Tecnico.
Nel 1999 l’amministrazione Limitone ha smesso di amministrare questa città sono passati dodici anni !!!!
Giudicate voi, quello che è stato fatto.
Per quanto riguarda la presunta fretta chiesta da me e/o da altri oggi, niente di più falso; anzi nella riunione per la Festa dello Sport , quando il Sindaco si è affacciato per salutare, abbiamo voluto a lui, ribadire che la nostra società sportiva era pronta a sostenere la causa del palazzetto.
Cordiali saluti
 
 
#26 idrossidodisodio 2010-05-18 15:39
Questa è la gente che rutigliano ha indicato come amministratori ed è questa la gente che rutigliano si merita. Se non fosse così, probabilmente ci troveremmo a Conversano.
 
 
#25 rom 2010-05-18 12:12
ma se a rutigliano si costruisce una pista ciclabile (inutile)solo perchè un costruttore deve fare 10 appartamenti... che cosa ci aspettiamo di buono da sta gente?
 
 
#24 ..... 2010-05-18 11:01
e che cacchio .... parlate della limitone e non vi rendete conto che abbiamo avuto 10 anni di governo di centro destra (Digioia)! .... vi chiedo: cosa si è fatto in questi 10 anni? .... ne devono passare altrettanti per vedere qualcosa di buono nella nostra città? l'amministrazione si deve muovere, deve produrre (venite pagati con i soldi nostri per fare questo) e non si deve nascondere dietro un dito per nascondere le proprie inefficienze! .... RICORDATEVI CHE è GIà PASSATO UN'ANNO E NON SI è VISTO ANCORA NIENTE!
 
 
#23 M. 2010-05-17 23:07
Citazione:
quando l'assessore allo sport era Marco Dell'Edera con l'amministazione Limitone ed ora è lui stesso a sollecitare il tutto nella maniera piu frettolosa possibile per certe urgenge della sua società....
effettivamente... perchè non è stato fatto in altri momenti politici questo agognato palazzetto?
 
 
#22 lo sport è per tutti 2010-05-16 16:19
non era mia intenzione offendere il buon nome dell'Olympia club, della quale anchio ho fatto parte,e mi scuso se dai miei commenti è trapelato questo...
la cosa che volevo far notare è che ha rutigliano non si è riusciti a fare il palazzetto quando l'assessore allo sport era Marco Dell'Edera con l'amministazione Limitone ed ora è lui stesso a sollecitare il tutto nella maniera piu frettolosa possibile per certe urgenge della sua società....
perchè non si è dato da fare lui all'epoca in prima persona?
Ribadisco che sono un ferreo sostenitore di questa causa perchè utile a tutta la comunità...
L'unica cosa è confidare nell'assessore Defilippis ricordandogli che la cittadinanza è con te per la realizzazione di questa opera necessaria alla comunità...
 
 
#21 Uno dellOlympia 2010-05-15 18:09
Continua.....
L'Olympia, la piu' antica societa' sportiva di Rutigliano, in 40 anni ha visto passare tra le sue fila centinaia e centinaia di tesserati, ragazzini che crescendo ora sono professionisti, insegnanti, operai, impiegati, tutta brava gente, gente educata al sacrificio, educata a rispettare gli avversari, educata a saper attendere gli eventi, pero' come dicevo prima, ora bisogna approfittare in quanto tra le sue fila sono passati anche il dottor Romagno, sindaco, ed il professor Defilippis, assessore allo sport, se non e' fortuna questa?... Tu credi che non bisogna ora essere approfittatori ( nel senso buono naturalmente) adesso visto anche che e' loro desiderio realizzare una struttura comunsle?
Be!! Direi che non e' peccato spingere un po' visto che se non chiedi, non ti sara' mai dato niente.
Lo sport deve essere anche un servizio sociale, attraverso esso l'olympia intende da sempre allontanare dai pericoli della strada quanta piu' gente pissibile e ti assicuro che ne e' sempre uscita vincente "nonostante tutto"
 
 
#20 Uno dellOlympia 2010-05-15 17:36
A chi si chiama : lo sport e' per tutti...
ti ricordo che e' pur vero che non si pretende da questa Amministrazione miracoli, ma e' pur vero che l'Olympia, visto che l'hai tirata in ballo tu, e' da 40 anni che aspetta una sua struttura sportiva, e ti posso assicurare che ha atteso pazientemente( 40 anni non ti sembramo tanti?) e ha visto nel tempo ammalarsi di malattie polmonari alcuni suoi atleti quando dal 1970 al 1980 ha giocato all'aperto, ha visto non realizzarsi un progetto di in palazzetto dove bastava un piccolo sforzo finale per trovare i soldi a completamento del progetto. Cosa e' successo? Ultimamente hanno sotterrato le fondamenta di quel futuro progetto e con esso hanno sotterrato ben 500-600 milioni di vecchie lire... E non dobbiamo essere arrabbiati noi cittadini? Ma fammi il favore... se non conosci la storia gloriosa di questa societa' e' meglio non parlare. Tu non sai quali enormi sacrifici affrontano gli atleti del basket quando utilizzano la tensostruttura, gli spogliatoi devi sapere distano a circa 150 metri dalla struttura, se hai mai praticato uno sport devi sapere che dopo due ore di gioco si suda... Ed il sudore e' molto pericoliso per la salute se prendi freddo, e in quella tensotruttura, d'inverno se non ci credi ti prego di andarla a visitare, fa proprio freddo ed in estate fa molto ma molto caldo.
E non farmi aggiungere altro, ho 40anni da raccontare, 40 anni di tormenti...
 
 
#19 lo sport è per tutti 2010-05-15 16:52
fermo restando che la necessita di un palezzatto dello sport esiste e sono il primo a sostenerlo,
il rumore che sta creando in primis l'Olympia club perchè poi ce le dobbiamo dire tutte le cose, infatti gli altri sport hanno le loro strutture e le gestiscono anche in maniera egregia,io non lo condivido poichè anche se sarà promossa potrà comunque diasputare i rispettivi campionati alla tensostruttura visto che già negli anni scorsi si è svolto il campionato di serie D di basket, effettivamente il problema più grosso e per il volley, ma una soluzione sono certo che si troverà..
e poi mi chiedo come mai dopo tanti anni di silenzio all'improvviso si pretende un palazzetto (ripeto, che è utilissimo alla comunità) e addirittura come ci suggerisce unocheamailsociale per la prossima stagione...
ma si conosce l'iter per la costruzione di una tale struttura o si parla solo per populismo...
cara olympia club come lo hai tu ora questo problema lo hanno avuto e lo hanno ancora gli altri sport ma hanno saputo e sanno aspettare pur di voler continuare a fare sport..
salve...
 
 
#18 lo sport è per tutti 2010-05-15 16:37
salve a tutti. anchio mi sono informato sull'esito della runione di qualche giorno fa con l'assessore è mi hanno riferito della ferreea intezione dell'amministrazione di realizzare il nostro beneamato palazzettto dello sport, ma si capisce bene che il tutto non può avvenire dalla sera alla mattina viste le tante autorizzazioni, procedimenti da svolgere, soldi necessari, patti di stabilità del bilancio comunale da rispettare ecc.....di cui si ha bisogno...
già il fatto che se ne parli e che l'assessore si stia impegnando in tal senso, è un buon segno...
stiamo attenti però a non adossare tutta la colpa della carenza di strutture a questa amministrazione o assessore, dal quale si predente tutto quello a cui non si è pensato da decenni e decenni da qualsiasi parte politica,vista anche nella riunione la presenza di un ex assessore allo sport di alcuni anni fa (Marco Delledera) che oggi sostiene fortemente la causa conla sua Olympia club....
 
 
#17 Greta 2010-05-15 15:31
ma durante l'ultimo comizio elettorale, il palazzetto non era cosa già fatta o comunque già pensata? allora tutto il programma elettorale si riduce a "chiacchere"?
Meno male che ci sono i nostri amici/nemici nojani ad ospitarci.
 
 
#16 LUCA 2010-05-14 11:26
NON CREDO CHE TOGLIERE O TAGLIERE I COSTI DI FESTE GIA' COLLAUDATE SIA UNA BUONA SOLUZIONE.INNANZITUTTO BISOGNA CAPIRE SE C'E' LA VOLONTA' DI OCCUPARSI DI QUESTA QUESTIONE,VISTO CHE GLI INTERESSI PERSONALI PREVALGONO SEMPRE.DOPO DI CHE CON UN MINIMO SFORZO E QUALCHE FINANZOAMENTO IL PROBLEMA SI RISOLVE.IO SINCERAMENTE DOPO TANTI ANNI SONO PESSIMISTA.COMUNQUE NONOSTANTE TUTTO GODIAMOCI I TRIONFI NEL CALCIO NEL VOLLEY NEL BASKET E AL MOMENTO NON RICORDO ALTRO.
 
 
#15 unocheamailsociale 2010-05-14 10:39
ho parlato con alcuni dirigenti delle società sportive che sono andate all'incontro, l'Amministrazione è intenzionata ad organizzare la Festa dello Sport; sembra che l'assessore è molto intenzionato a portare avanti il Progetto del Palazzetto ma ha chiesto un pò di tempo per presentarlo alla cittadinanza; l'Olympia (Vito Pesce, Marco Dell'Edera e Gino Lasorsa erano all'incontro) ha comunque grossi problemi di impianti per l'anno prossimo. Non può fare programmazione e che se ne fa di due eventuali promozioni che potrebbero arrivare dal basket e dal volley se la situazione strutturale rimane questa.
 
 
#14 dolores 2010-05-13 22:14
carissimo M.,con tutta sincerità ma tu ce la vedi la nostra "festa del Crocifisso " senza i fuochi d'artificio? da secoli lo spettacolo pirotecnico conclude la nostra amata festa... eliminandoli deluderemmo le aspettative dei Rutiglianesi e di chi dai paesi vicinori partecipa alla nostra festa .... iniziamo a risparmiare da qualcos'altro... se ci guardiamo attorno uff quanto altro spreco c'è......;-)
 
 
#13 M. 2010-05-13 19:31
lungi da me Dolores prenderla con le tradioni che sono l'anima di questo come di altri paesi. odio solo il lusso quando non serve (tipo gli spari che non giovano a nessun santo) e il superfluo! è tempo di recessione, iniziamo a risparmiare su tutto e vedremo come escono i soldi.
 
 
#12 dolores 2010-05-13 18:23
.....non condivido il tuo pensiero caro M.,..... perchè dovremmo rinunciare a qualcosa che fa parte di noi della nostra cultura e tradizione? tutti ci teniamo alla Festa del Crocifisso alle luminarie ai fuochi e tutti ci adoperiamo affinchè viene mantenuta e rinnovata nel tempo...l'"erigere" un palazzetto dello sport o qualsiasi altra struttura non necessariamente dev'essere fatto a discapito di qualche altro evento.... non esageriamo adesso..... si sono spesi tanti soldi pubblici per cose che ahimè non son serviti a niente almeno quelle che tu hai menzionato hanno portato vita al paese non credi? il concerto di ron è stato bellissimo per quanto mi riguarda ma è passato in second'ordine perchè un "tizio" di turi è salito sul palco... su via ........lo sport è importante come lo è ancor di più avere un palazzetto ma non lo costruiamo su gli usi e costumi del nostro paese.....facesse economia qualcun'altro...!!!!!!!!!! saluti
 
 
#11 M. 2010-05-13 15:21
io ci sono per qualunque iniziativa.
non avere un palazzetto è vergognoso. non sapevo della serie B. in questo paese non c'è nulla cavolo! nè cinema, nè palazzetto, nè parco, nè teatro, nè opista ciclabile.
non ci vuole molto sapete ad erigere queste strutture: iniziamo comunque dal risparmiare,su ron, la festa del crocifisso, le luminarie, i cantanti "famosi....
 
 
#10 dolores 2010-05-13 14:50
...... io inizierei proprio dalla "festa dello Sport" quale occasione migliore per mobilitarsi? mi auguro che le associazioni sportive diano spunto e nuove idee nell'organizzazione dell'evento che lo rivoluzzionassero un pò tanto da far capire quanto lo sport e la presenza di un palazzetto sia importante per Rutigliano..... ad esempio mi piacerebbe che la piazza o qualsiasi location dove si svolgerà questa festa si trasformasse in una "gigantesca palestra all’aperto" dando la possibilità a tutti i cittadini di tutte le età di cimentarsi nelle varie attività sportive che possono essere calcio basket pallavolo arti marziali (visto che ne è presente una a Rutigliano) fitness danza insomma tutto ciò che il paese a livello di sport offre.....fatta così sarebbe una giornata di svago e di divertimento per chiunque.... e non solo perchè credo che lo sport oltre al benessere fisico rappresenta anche spirito di aggregazione socializzazione sana competizione e sopratutto rispetto per le regole valori che possono esserci di aiuto nella vita di tutti i giorni;-)
p.s.: speriamo che qualcuno ci ascolti e seriamente prende a cuore questo disagio che Rutigliano avverte almeno che si incominci anche e semplicemente a parlarne in sedi più opportune e di competenza!!!! :P saluti a tutti
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI